Roma femminile, è scudetto: Fiorentina battuta 5-0. Adesso la finale di Coppa Italia per la doppietta

Le giallorosse hanno festeggiato la vittoria del secondo scudetto di fila

Roma femminile, è scudetto: Fiorentina battuta 5-0. Adesso la finale di Coppa Italia per la doppietta

di Giuseppe Mustica

«Siamo noi, siamo noi, i campioni dell'Italia siamo noi». E scatta la festa. L'ultima in casa dell'anno, contro la Fiorentina, antipasto della finale di Coppa Italia in programma venerdì prossimo a Cesena. Sì, perché saranno sempre le Viola di De La Fuente le avversarie della Roma di Alessandro Spugna. Che chiude il campionato vincendo e prendendosi il trofeo consegnato dalle mani di Federica Cappelletti, presidente della Divisione Femminile. Una giornata particolare quella al Tre Fontane, perché hanno disputato l'ultima partita in casa con la maglia giallorossa addosso Claudia Ciccotti e Stephanie Ohrstrom: entrambe in scadenza, nessun rinnovo contrattuale. Tanta emozione, soprattutto per la prima, qui dalla prima ora. Iniziano le manovre, quindi, per rinforzare una squadra che adesso spera di chiudere al meglio, con la doppietta.

Numeri

La Roma manda in archivio il campionato con il miglior attacco, con la miglior difesa, e con Viens capocannoniere del torneo con 14 gol. Sicuramente il miglior acquisto dell'anno scorso. Anche Kumagai ha dato il proprio contributo ma alla distanza è un poco calata.

Non si può mettere in dubbio, però, la grande esperienza che ha portato dentro al gruppo. Una Roma dominante per tutta la stagione, che ha praticamente fatto quello che ha voluto e che adesso vuole prendersi il secondo trofeo dell'anno. Al Manuzzi le giallorosse partono con tutti i favori del pronostico. 

La partita

La partita contro la Fiorentina - che chiude al terzo posto e quindi che torna in Champions League, è stata solamente un contorno alla giornata di festa (5-0). A segno Minami nel primo tempo con un preciso colpo di testa, Troelsgaard (lei invece è in odore di rinnovo), due volte Giacinti e Viens nella ripresa. 


Ultimo aggiornamento: Domenica 19 Maggio 2024, 17:21
© RIPRODUZIONE RISERVATA