Tornano i WEmbrace Games, la Festa dello Sport e della Diversità allo Stadio dei Marmi di Roma stasera con Bebe Vio, bambini, adulti e tanti Vip

Video

di Daniele Petroselli

Tornano a Roma i WEmbrace Games, l’evento organizzato dalla campionessa paralimpica Bebe Vio, con l’Associazione Art4sport, con l’obiettivo di abbattere le barriere fisiche e psicologiche delle persone con disabilità. Appuntamento con i Giochi senza barriere questa sera allo Stadio dei Marmi del Foro italico, inizio ore 20 (con apertura dei cancelli alle 19) per una festa di sport giunta alla sua decima edizione, che gode dell’alto patrocinio del Parlamento Europeo, in collaborazione con la Commissione Europea; con il sostegno di CIP, CONI, Sport e Salute, Roma Capitale e Croce Rossa Italiana, mentre tra i media partner c’è anche il sostegno del quotidiano Leggo.


La serata sarà condotta dal Trio Medusa, insieme a Danilo Da Fiumicino. Il tema sarà la musica, intesa come simbolo di unione, condivisione e voglia di divertirsi. A scendere in campo 8 squadre composte da bambini e adulti insieme, normodotati e con disabilità; ogni team è capitanato da personaggi vip come Briga, Martin Castrogiovanni, Fellow, Vanessa Ferrari, Arianna Fontana, Simona Quadarella, Neri Marcorè, Tess Masazza, Stefano Meloccaro e Benny, Annalisa Minetti, Carlo Molfetta, Arianna Montefiori, Gianmarco Tamberi, Paola Turci, Sangiovanni, Mirco Scarantino, Giulia Stabile e Rudy Zerbi. Il ricavato dell’evento andrà a favore della missione dell’Associazione Art4sport, che studia, progetta e finanzia protesi d’arto e ausili sportivi.

«Sono gasatissima. Sarà una serata per sensibilizzare la gente al tema della diversità, che è un pregio e mai un difetto - ha sottolineato Bebe Vio, instancabile organizzatrice dell’evento -. In termini sportivi, sarà anche l’occasione per me e la mia squadra di rifarci, visto che su nove edizioni, ne abbiamo vinta solo una. Vogliamo abbracciare ogni tipo di barriera, siamo pronti a essere lì tutti insieme e a dimostrare che se lavori in squadra riesci a ottenere ogni cosa». 

 


Tra le novità, per la prima volta dopo 9 edizioni, una delle squadre sarà Europea e vedrà al suo interno giocatori provenienti da tutto il continente. Ancora. Sarà istituito un angolo dedicato all’arte e, in particolare, al live painting, con l’artista Giampaolo Tomassetti che immortalerà, realizzando un dipinto, lo spirito WEmbrace durante la serata.


Ultimo aggiornamento: Lunedì 13 Giugno 2022, 07:55
© RIPRODUZIONE RISERVATA