MotoGp virtuale con Valentino Rossi in gara
di Daniele Petroselli

MotoGp virtuale con Valentino Rossi in gara

Dopo il successo della prima gara virtuale nella storia del MotoGP due settimane fa, nel weekend si replica. Se il debutto al Mugello aveva creato tanta attesa ma soprattutto spettacolo, domenica 12 aprile (ore 15, diretta su Sky Sport MotoGP e sui canali social del campionato MotoGP) si andrà a tutto gas, anche se rigorosamente davanti al proprio televisore di casa, sul Red Bull Ring dell’Austria. Anche per questo secondo appuntamento saranno tante le stelle e piloti di prima a mettersi letteralmente in gioco, senza casco e tuta ma semplicemente seduti sul divano. A partire dalla new entry più clamorosa, Valentino Rossi, che aveva dato forfait poche ore prima dell’annuncio ufficiale della tappa inaugurale del Mugello. Stavolta però il Dottore ci sarà e, interrompendo il suo ritiro di Tavullia, dove sta cercando anche di capire quale sarà il suo futuro in sella ad una moto vera, farà coppia, come nella realtà, con il compagno di box in Yamaha Maverick Vinales. Confermata poi la presenza del campione del mondo in carica Marc Marquez, che al suo debutto ha dimostrato però di non essere un fenomeno anche con il joystick tra le mani. Confermatissimi poi Alex Márquez e Francesco Bagnaia, che hanno dominato il primo gran premio virtuale. E poi spazio anche all’astro nascente del Motomondiale, Fabio Quartararo, ma anche Takaaki Nakagami e Tito Rabat. Altre new entry saranno i ducatisti Danilo Petrucci e Michele Pirro. La formula rimane invariata: cinque minuti in cui i piloti disputeranno le qualifiche per stabilire la griglia di partenza, poi si partirà per 10 giri di fuoco.
Ultimo aggiornamento: Venerdì 10 Aprile 2020, 19:16
© RIPRODUZIONE RISERVATA