Milano, stavolta niente impresa con Civitanova: 0-3. Monza sorride al tie break (3-2) con Trento
di Massimo Sarti

Milano, stavolta niente impresa con Civitanova: 0-3. Monza sorride al tie break (3-2) con Trento

All'Allianz Powervolley non riesce il bis dell'impresa dello scorso 16 gennaio, quando vinse in casa di Civitanova. Questa volta i campioni d'Italia, d'Europa e del Mondo in carica rifilano alla squadra di Roberto Piazza un secco 3-0 nel big-match della settima giornata della SuperLega di pallavolo, rimanendo imbattuti al secondo posto in classifica a 20 punti, sempre con una lunghezza di ritardo dalla capolista Perugia (3-0 interno su Ravenna), a punteggio pieno e prossima avversaria di Milano sabato 31 ottobre all'Allianz Cloud. La Powervolley rimane terza a 14 punti, ma viene avvicinata a quota 12 (con una partita in meno) da Modena, vittoriosa 1-3 a Padova.

Civitanova (che non può usufruire dell'infortunato Kovar) si aggiudica il primo set 25-20, con l'Allianz Powevolley che crea pochi grattacapi alla superpotenza allenata da Fefé De Giorgi. Grattacapi che arrivano invece nel secondo parziale. Qui risiedono i principali rimpianti per Milano, che ha l'opportunità di pareggiare i conti, di sporcare le certezze dei marchigiani. Ma non ci riesce. Un muro incassato da Patry e una palla messa a terra da Leal danno a Civitanova il 26-24. Milano tiene a lungo anche nel terzo set, che “gira” su un diagonale out di Ishikawa che porta la Lube avanti 21-19. I tricolori non mollano più il comando delle operazioni, sino al 25-22 conclusivo.

Per la pallavolo maschile lombarda le buone notizie in questo fine settimana arrivano dal Vero Volley Monza (con Massimo Eccheli in panchina al posto dell'esonerato Fabio Soli), che ha la meglio in casa su Trento per 3-2 al termine di un'autentica maratona (set 25-21, 21-25, 19-25, 25-16, 15-13). I brianzoli salgono a 7 punti aggiustando, almeno in parte, la propria classifica.  

 


Ultimo aggiornamento: Domenica 25 Ottobre 2020, 20:56
© RIPRODUZIONE RISERVATA