Red Bull Half Court: torna in Italia il torneo internazionale di basket 3 contro 3 con i migliori streetballers del mondo

Red Bull Half Court: torna in Italia il torneo internazionale di basket 3 contro 3 con i migliori streetballers del mondo

L’estate sta arrivando e per alzare ancora di più la temperatura sta per tornare il Red Bull Half Court, il torneo internazionale di basket 3 contro 3 che vedrà confrontarsi i migliori streetballers del mondo. Saranno 6 le tappe italiane, 5 di qualificazione più la finale: si parte da Roma il 9 luglio per poi proseguire a Roncade, in provincia di Treviso, il 16 luglio, ad Ancona il 23 luglio, a Rimini il giorno seguente; infine, il 28 e 29 luglio ultima tappa a Bologna e il giorno dopo, sempre nel capoluogo emiliano, è in programma la finale italiana nello spettacolare playground dei Giardini Fava. Ad ogni tappa è prevista la partecipazione di 16 team maschili e 8 femminili.

Le due squadre vincitrici della Finale Nazionale voleranno a settembre in Egitto: sarà Il Cairo ad ospitare la Finale Mondiale, dove le squadre si daranno battaglia fino all’ultimo possesso per laurearsi campioni. Red Bull Half Court è il progetto targato Red Bull a cavallo fra sport (il 3 contro 3 è diventata una disciplina olimpica a partire da Tokyo 2022) e responsabilità sociale. Infatti due dei playground su cui si svolgeranno le sfide, quelli di Ancona e Rimini, nascono da un progetto di riqualificazione urbana, finalizzato alla valorizzazione del territorio e al supporto alle community locali. In particolare, quest’anno le novità sono i campi di Rimini e Ancona. L’ingresso del moderno playground della città emiliana fa parte di un consistente intervento di riqualificazione che si unisce al restyling di uno dei lungomari più famosi d’Europa.

Il nuovo “Parco del Mare”- Piazzale Kennedy andrà così a diventare la più grande palestra a cielo aperto d’Italia che prevederà, oltre al nuovo campo da basket, isole fitness per fare sport e aree verdi per rilassarsi. Il campo è stato realizzato dai Truly Design, gli stessi 3 artisti già protagonisti della riqualificazione dei Giardini Fava di Bologna. “Silverback Hangar”, di Ancona, è il secondo playground oggetto di rivalutazione che unisce sport, arte e cultura ad opera di Leonardo Bartolucci e la sua squadra Silverback, i campioni nazionali in carica del Red Bull Half Court e ottavi nella finalissima mondiale. Un campo che vuole donare alle persone un luogo di aggregazione, dove ogni diversità possa diventare una storia da raccontare: insegnare e apprendere allo stesso tempo è il segreto di ogni sport.

La novità di quest'anno è rappresentata dalla partnership con FILA. Il popolare brand di abbigliamento sarà Official Apparel & Footwear Partner, vestendo arbitri, staff e giocatori durante le tappe italiane. Per la finale di Bologna FILA creerà dei completi da gioco che riprenderanno i colori del playground dei Giardini Fava e lancerà una versione speciale della scarpa da basket Grant Hill 2, anch'essa con i colori del campo da gioco bolognese. Le due squadre italiane (maschile e femminile), che si qualificheranno alla finale mondiale prevista a Il Cairo, avranno il privilegio di indossare questa iconica scarpa insieme ad una tuta personalizzata per l’occasione. Il Red Bull Half Court torna così in Italia, dopo l’incredibile entusiasmo del 2021 che ha visto Roma ospitare la Finale Mondiale, con la vittoria della Serbia per la categoria uomini e del team Russia per le donne.


Ultimo aggiornamento: Martedì 28 Giugno 2022, 21:37
© RIPRODUZIONE RISERVATA