Paltrinieri, oro nella 5 km in acque libere agli Europei di nuoto. Argento al potentino Acerenza

Paltrinieri, oro nella 5 km in acque libere agli Europei di nuoto. Argento al potentino Acerenza

Gregorio Paltrinieri conquista un'altra medaglia d'oro, stavolta nella 5 km in acque libere, agli Europei di nuoto, nella gara svoltasi nel mare di Ostia. Al secondo posto l'altro azzurro Domenico Acerenza, 27enne potentino delle Fiamme Oro. E il medagliere italiano sale così a quota 60.

I tempi

Nel mare di Ostia Gregorio Paltrinieri ha vinto l'oro con 52'13"5, l'argento è andato a Domenico Acerenza, con 52'14"2. Cambia la medaglia di bronzo: al fotofinish prende la medaglia Marc-Antoine Olivier con il tempo di 52'20"8 battendo dunque il connazionale Logane Fontaine che chiude la gara in 52'21"3.

Filippo Tortu è bronzo nei 200 metri. Gli azzurri Abdelwahed e Zoghlami sul podio nei 3000 siepi FOTO

Tuffi, trampolino da 3 metri: oro di Chiara Pellacani. Per lei è la quinta medaglia

 

Paltrinieri: «Supervoglia di gareggiare»

«È stata una bella gara, durante il terzo giro si è 'alzato' il mare ed è stato più difficile ma bello. Finalmente sono arrivate le gare e le faremo tutte, abbiamo supervoglia di gareggiare. Ora ci sono condizioni buone, diciamo decenti per affrontare il mare». Lo ha detto Gregorio Paltrinieri ai microfoni di Rai Sport dopo la medaglia d'oro nella 5km in acque libere agli Europei di nuoto di Roma. «Ci siamo divertiti, abbiamo fatto quello che volevamo fare» ha invece commentato Domenico Acerenza, medaglia d'argento.

Greg: «Il mio futuro è in mare»

La caccia è ufficialmente riaperta. L'oro nella 5km di Gregorio Paltrinieri, nella prima delle tre gare in acque libere agli Europei di nuoto di Roma, torna a far sperare il capitano azzurro, dopo due giorni in cui il mare di Ostia ha tenuto tutti con il fiato sospeso e che per qualche ora aveva spezzato anche il sogno di SuperGreg di andare a podio in tutte e cinque le gare a cui era iscritto. Era stata cancellata infatti la staffetta, ma poi reinserita visto il miglioramento delle condizioni del mare «e ho spinto tanto con gli organizzatori per convincerli a farla disputare», racconta Paltrinieri.

Dunque ora il nuotatore di Carpi è a quota tre: oro oggi e negli 800 sl, argento invece nei 1500. Restano la 10km e la staffetta 4x1500 in mare per arrivare a cinque medaglie, facendo anche meglio degli ultimi Mondiali di Budapest dove il suo medagliere personale si fermò a quattro. Ora, però, non vuole ancora pensarci perché «ho dei dolori allucinanti e domani sarà una faticaccia» dice subito dopo esser uscito dal mare di «casa». «Queste sono le gare che sento di più, poi qui a Ostia, per me è familiare: ci ho nuotato tanto per anni, l'ho fatto anche durante la quarantena, e riconosco le sensazioni e ho dei punti di riferimento. È stato bellissimo».

Tanta emozione, ma anche tanta fatica visto il secondo posto dell'altro azzurro, Domenico Acerenza che ha combattuto fino all'ultimo metro per superare Greg. «Mimmo ci sta provando in tutti i modi a superarmi - continua -. Ero arrivato cotto dopo una gara tutta in testa in solitaria e ho cercato di difendere la posizione, anche tagliandogli la strada... ma bisogna fare così per vincere».

E il ghigno con le quali pronuncia queste parole è di quelli che fa capire come il meglio debba ancora venire. Anche perché «il mio futuro è qua, nelle acque libere» chiude Paltrinieri prima di commentare le condizioni di Ostia. «All'ultimo giro si è alzato il mare e un paio di volte ho sbagliato direzione, ma pregavo che si potesse gareggiare perché sarebbe stato un peccato dopo una stagione intera ad allenarsi andare via senza nuotare». Un peccato soprattutto ora che mancano due medaglie al suo obiettivo e l'appuntamento con la storia è a domani, dove nella 10km ritroverà tutti gli avversari di oggi, mentre alla staffetta «l'Italia ha grandi chance da giocarsi perché già in vasca abbiamo dimostrato di essere i più forti d'Europa». D'altronde il ricordo dell'Europeo di Budapest 2020 con tre ori su tre in mare aperto è ancora ben in mente nella testa di Paltrinieri.


Ultimo aggiornamento: Domenica 21 Agosto 2022, 20:15
© RIPRODUZIONE RISERVATA