Padel, la Coppa dei Club TAP Air Portugal resta nella Capitale. Trionfo Colli Portuensi, Pro Padel Parma k.o. in finale

Padel, la Coppa dei Club TAP Air Portugal resta nella Capitale. Trionfo Colli Portuensi, Pro Padel Parma k.o. in finale

La Coppa dei Club TAP Air Portugal di padel resta nella Capitale. All’Arena Green House Padel di Santa Maria delle Mole trionfa il Colli Portuensi, che nell’albo d’oro succede a un’altra squadra di Roma, il Pink Padel. Si è conclusa con uno straordinario successo la quinta edizione del campionato amatoriale a squadre organizzato dal Settore Padel MSP Italia, Ente di Promozione Sportiva riconosciuto dal CONI e che per il quarto anno consecutivo è stato sponsorizzato da TAP Air Portugal. Nel weekend, otto squadre provenienti da cinque regioni (Lazio, Abruzzo, Emilia-Romagna, Toscana e Umbria) si sono affrontate in un tabellone a eliminazione diretta elaborato dal direttore tecnico Padel MSP Italia Daniele Scopece e dallo staff, che ha eletto il Colli Portuensi come nuova regina della Coppa dei Club.

“Festeggiamo la conclusione della Coppa dei Club TAP Air Portugal con la consapevolezza che si è trattata dell’edizione più difficile da organizzare – le parole di Claudio Briganti, responsabile nazionale settore padel MSP Italia -. Il Covid ci ha costretto a rivoluzionare il calendario e a chiudere l’evento al pubblico. Nonostante i tanti problemi, però, siamo contenti di aver portato a termine il torneo nel totale rispetto delle normative sanitarie: ringraziamo gli atleti per la disponibilità e le tante aziende che hanno scelto di legare il loro nome a quello della Coppa dei Club. Complimenti ai vincitori ma in generale a tutte le squadre partecipanti, con la speranza che nel 2021 si possa tornare alla normalità e allo spirito aggregativo del padel anche fuori dai campi di gioco”.


È stato il sindaco di Ciampino, Daniela Ballico, a dare la battuta di inizio della finale tra il Pro Padel Parma Academy e il Colli Portuensi, che in semifinale avevano avuto la meglio rispettivamente su TC Chiugiana (3-1) e Reggio Beach Games (4-0). I romani si sono portati subito sul 2-0 vincendo il doppio maschile e quello femminile; il misto è andato agli emiliani, prima del punto decisivo portato ancora dagli uomini, con tutti e tre i set finiti al tiebreak. Nella finale playout, il TC Break Point Nettuno ha battuto il Pink Padel.


A premiare le squadre vincitrici sono stati il presidente del consiglio comunale di Marino, Gabriele Sante Narcisi, il direttore marketing di TAP Air Portugal Paolo Zocconali, il presidente nazionale MSP Italia Gian Francesco Lupattelli e il responsabile nazionale del settore padel MSP Italia Claudio Briganti. Ai vincitori sono andati voli aerei TAP, mentre i secondi classificati sono stati premiati con racchette Starvie; la squadra che si è piazzata al terzo posto, infine ha ricevuto borse della azienda tedesca Bidi Badu. Cisalfa-Wilson, Acqua Cottorella (che ha realizzato la Padelwater) e British School sono state le altre aziende che hanno supportato la Coppa dei Club, mentre i media partner sono stati Sport Club, Corriere dello Sport e Primapress. Appuntamento al 2021!


Ultimo aggiornamento: Martedì 13 Ottobre 2020, 22:24
© RIPRODUZIONE RISERVATA