Giro 2021: Filippo Ganna domina la cronometro di Torino ed è la prima maglia rosa
di Massimo Sarti

Giro 2021: Filippo Ganna domina la cronometro di Torino ed è la prima maglia rosa

La prima tappa del Giro d'Italia 2021 parla doppiamente italiano. A Torino, nella cronometro inaugurale di 8,6 km, Filippo Ganna (Ineos Grenadiers) non tradisce le attese. Il campione del mondo delle prove contro il tempo fa segnare 8 minuti e 47 secondi (alla media di 58,700 km/h) dominando la corsa, come era successo ad ottobre nella crono inaugurale del 2020 a Palermo. Alle sue spalle un altro specialista azzurro, Edoardo Affini (Jumbo-Visma), che rende 10 secondi a Ganna. Sul gradino più basso del podio il norvegese Tobias Foss (Jumbo-Visma), a 13 secondi. Nei primi dieci c'è un ulteriore italiano, Gianni Moscon (Ineos-Grenadiers), a 23 secondi.

 

 

Tra gli uomini che ambiscono a curare la classifica generale il migliore è stato il portoghese Joao Almeida (Deceunink Quick-Step), quarto sul traguardo a 17 secondi da Ganna. Il suo compagno di squadra, il baby fenomeno belga Remco Evenepoel, è finito settimo a 19 secondi dalla vetta, al suo ritorno alle competizioni dopo la rovinosa caduta dello scorso 15 agosto al Giro di Lombardia. Da segnalare l'undicesima piazza del russo Alexander Vlasov, staccato di 24 secondi. A 38 secondi è finito il britannico Simon Yates, a 39 il colombiano Egan Bernal, a 41 Vincenzo Nibali.

 

Domani seconda frazione, da Stupinigi (Nichelino) a Novara di 179 chilometri, quasi interamente pianeggiante ed adatta ai velocisti.


Ultimo aggiornamento: Sabato 8 Maggio 2021, 17:39
© RIPRODUZIONE RISERVATA