Pellegrini: «E' la medaglia dell'amore. Ora Tokyo e poi chiudo»

Pellegrini: «E' la medaglia dell'amore. Ora Tokyo e poi chiudo»

«Questa medaglia si chiama amore». Ancora «emozionata» dopo aver ascoltato l'Inno di Mameli sul podio dei 200 sl ai Mondiali di Gwangju, Federica Pellegrini, si esprime così ai microfoni della Rai stringendo tra le dita l'ennesimo oro della sua carriera. «È un grande risultato, ci abbiamo creduto sempre - ha detto ancora la campionessa veneta -. Sono contenta per me, per lo staff e per la mia famiglia».

«Sono contenta del mio stato di forma e felicissima per la medaglia. È un bellissimo mondiale e sono contenta visto che è l'ultimo. Sono in estasi. Il prossimo anno sarà l'ultimo che si chiuderà con l'olimpiade, non potevo chiedere di meglio»: così Federica Pellegrini, ai microfoni di Rai Sport dopo la staffetta mista. «La ricetta magica? A me piace faticare - dice - allenarmi per me è l'unica strada ed è normale poi percorrerla. Sono stati anni bellissimi, sofferti, ricchi di emozioni forti che sicuramente vivrò in altri modi».
Mercoledì 24 Luglio 2019, 15:39
© RIPRODUZIONE RISERVATA