Europei nuoto, l'Italia supera le 50 medaglie. Oro a Ceccon (100 dorso) e nella staffetta 4x100 maschile

Europei nuoto, l'Italia supera le 50 medaglie. Oro a Ceccon (100 dorso) e nella staffetta 4x100 maschile

Anche oggi agli Europei di nuoto in corso a Roma l'Italia fa incetta di medaglie: due ori, quattro argenti, un paio di bronzi, vittorie e piazzamenti che fanno ancora salire gli azzurri nel medagliere, con le medaglie che diventano più di 50, l'Europeo più vittorioso di sempre. A trionfare nei 100 dorso è Thomas Ceccon, che vince davanti al greco Christou e al francese Ndoye con il tempo di 52''21, riscontro cronometrico che non migliora il suo record del mondo fatto registrare ai Mondiali di Budapest in 51''60.

Delirio poi in serata al Foro Italico: arriva un altro oro dalla staffetta maschile azzurra (composta da Thomas Ceccon, Nicolò Martinenghi, Matteo Rivolta e Alessandro Miressi) che trionfa e vince la medaglia d'oro nella gara della 4x100 mista, stabilendo anche il record dei campionati in 3:28.46. Argento alla Francia (3:32.50), bronzo all'Austria (3:33.28).

Piazzamenti d'onore invece nei 400 stile libero per Simona Quadarella, che con il tempo di 4:04.77 resta dietro solo alla tedesca Marie Isabel Gose (oro in 4:04.13), mentre il bronzo va all'ungherese Ajna Keseli (4:08.00). Alberto Razzetti è argento nei 200 misti con il tempo di 1:57:82, nella gara vinta dall'ungherese Hubert Kos, bronzo per il portoghese Lopes. Anche Benedetta Pilato è medaglia d'argento nei 50 rana donne, con il tempo di 29''71. Oro per la lituana Ruta Meilutyte, bronzo per l'inglese Imogen Clark. Fuori dal podio Arianna Castiglioni, al quarto posto con il tempo di 30''43. Infine Leonardo Deplano è medaglia d'argento nei 50 stile libero con il tempo di 21''60. Oro per l'inglese Benjamin Proud, bronzo per il greco Gkolomeev. Lorenzo Zazzeri termina al sesto posto con il tempo di 21''90.

Medaglia di bronzo invece per Ilaria Cusinato, terza nei 200 farfalla donne con il tempo di 2:07:77. Oro per la bosniaca Lana Pudar e argento per la danese Bach. Ottavo posto per Antonella Crispino con il tempo di 2:10:97. Bronzo anche per Chiara Pellacani e Matteo Santoro, terzi nella finale europea di tuffi sincro mista dal trampolino di tre metri. I due romani (punteggio 283.56) si piazzano dietro i tedeschi Massemberg e Punzel (oro con 294.69) e i britannici Heatly e Reid (argento con 290.70).


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 17 Agosto 2022, 21:35
© RIPRODUZIONE RISERVATA