Sci, trionfo azzurro nella discesa libera: Elena Curtoni davanti a Bassino e Brignone

Sci, trionfo azzurro nella discesa libera: Elena Curtoni davanti a Bassino e Brignone

La Coppa del Mondo si tinge di azzurro e rosa. Elena Curtoni vince nella discesa libera di Bansko, in Bulgaria, davanti alle connazionali Marta Bassino e Federica Brignone. Le azzurre fanno dunque tripletta, con la Curtoni che vince in 1.29.31 davanti alla Bassino (1.29.41) e alla Brignone (1.29.45). Solo quarta, con 1.29.65, la fuoriclasse americana Mikaela Shiffrin, vincitrice della discesa di ieri, recupero della prova non svoltasi in Val d'Isere. Un podio tutto azzurro al femminile c'era già stato il 14 gennaio 2018 nella discesa di Bad Kleinkircheim. Per la 28enne valtellinese Curtoni è la prima vittoria in carriera, e il quarto podio individuale.

In una gara che ha esaltato l'abilità e il coraggio delle sciatrici veloci, assente precauzionalmente Sofia Goggia dopo la caduta di venerdì, per l'Italia hanno gareggiato anche Francesca Marsaglia in 1.31.39 e Nicol Delago in 1.33.53. Fuori Nadia Delago. Nonostante un tracciato più' filante nel tentativo di rendere la gara più simile ad una vera discesa che ad un gigante veloce, anche la discesa di oggi, come quella di ieri, ha visto in prima linea le gigantiste e quindi le atlete più' tecniche, capaci di tenere meglio linea e velocità su curve strette.

Ne è venuta fuori una discesa in cui in alcuni tratti si poteva essere in testa ma in quelli successivi si poteva perdere clamorosamente velocità e tempo, lasciando così' spazio solo alle atlete più costanti nel tenere la linea giusta. Va anche sottolineato che la gara è stata fatta partire più tardi rispetto alla discesa di ieri per garantire , con l'arrivo del sole sulla pista, maggiore visibilità a tutte le atlete. È una opportunità che Curtoni, pettorale 28, ha sfruttato al meglio. Domani la tappa di Coppa del Mondo a Bansko si chiude con un superG. L'Italia andrà a caccia di un nuovo grande risultato.
Ultimo aggiornamento: Sabato 25 Gennaio 2020, 12:47
© RIPRODUZIONE RISERVATA