X Factor 2021, via ai live, ma è polemica. Solo due donne in finale. Emma: «Quote rosa penalizzanti»
di Ida Di Grazia

X Factor 2021, via ai live, ma è polemica. Solo due donne in finale. Emma: «Quote rosa penalizzanti»

Carmen Consoli ospite della prima puntata. I Coldplay in quella finale

Da giovedì 29 ottobre su Sky Uno (in streaming su Now e in simulcast su Tv8 ) la musica torna a suonare dal vivo con i live di X Factor 2021. Tante novità: la finale, dopo la pausa causa pandemia della scorsa edizione, torna al Forum di Assago e avrà come super-guest i Coldplay. Nella prima puntata, invece ci sarà Carmen Consoli e a condurre all'Hot Factor quest'anno ci sarà Paola Di Benedetto, con i commenti a caldo post live show. Infine l'abolizione delle categorie, croce e delizia dello show targato Fremantle. Motivo? Su 12 cantanti solo due sono donne, La 16enne Nika Paris, nel roster di Mika e Vale LP, 22 anni, in quello di Emma.

 

Una polemica che ha tenuto banco nei giorni scorsi ma è stata ampiamente smorzata dalle parole di Emma durante la conferenza stampa di presentazione: «Che nel mondo in generale le donne devono lavorare il doppio è un dato di fatto, ma fino quanto ci saranno le quote rosa, le donne saranno l'anello debole della società. Semplicemente le ragazze che si sono presentate non erano pronte per i live». 
A supporto Manuel Agnelli: «Ho scelto tante donne nel corso degli anni ma non perché donne ma perché artisti di grande talento. Se la trasmissione non fosse vera, ci avrebbero imposto una quota rosa. Invece le nostre scelte sono libere». 

 

 

 

Leggi anche > XFactor 2021, Home Visit: ecco le squadre di Emma, Mika, Hell Raton e Manuel Agnelli che andranno ai live

 

 

I Live Show si svolgeranno presso il Teatro Repower di Assago, con una superficie di 4000 mq di cui 600 di palco (l'equivalente di tre campi da padel). Tanta emozione per Ludovico Tersigni alla sua prima prova da presentatore «Il palco di X Factor è enorme, è come attraversare mar Rosso, è una sensazione bellissima». Partito già il toto-nome sul vincitore, di certo ci sono voci e autori interessanti come il giovanissimo gIANMARIA o Vale Lp di Emma, oppure Fellow e Nika Paris di Mika, passando per i Karakaz e Baltimora di Hell Raton. Chi però al momento sembra incontrare i gusti di tutti è Erion del roster di Manuel Agnelli che ha pianto più volte durante le sue esibizioni : «Ora però non mi gufate scherza Agnelli che sono anni che dovrei vincere ( un esempio su tutti il secondo posto con i Maneskin che persero in finale con Lorenzo Licitra) e poi non accade».

 

 

 

 


Ultimo aggiornamento: Giovedì 28 Ottobre 2021, 08:53
© RIPRODUZIONE RISERVATA