Uomini e donne, Gemma Galgani vittima di Tina Cipollari: arriva il secondo gavettone

Uomini e donne, Gemma Galgani vittima di Tina Cipollari: arriva il secondo gavettone

Gemma ha cominciato a cercare Tina per colpirla con la spugna

Sexy e.. bagnata! La dama torinese del talk show Uomini e donne, Gemma Galgani, è finita, ancora una volta, sotto le grinfie di Tina Cipollari, sua acerrima antagonista. Arriva per Gemma il secondo gavettone. 

 

Leggi anche - Fedez, il “morso” di Chiara Ferragni lascia i fan senza parole: «Non è possibile»

 

Durante la puntata di oggi, gli spettatori hanno assistito ad un altro scherzo da parte della Cipollari.

Per il momento "passerella", Galgani ha scelto un look perfetto per riscaldare la scena: canottiera bianca, camicia a quadri rossa e un paio di jeans, l'outfit ideale per creare sensualità. Al centro dello studio, la dama torinese si è  esibita lavando un'auto con spugna, acqua e sapone.

Dopo il siparietto, Gemma ottiene diversi consensi dai cavalieri e da Gianni Speri, mentre Tina l'attacca duramente.

Maria De Filippi invita Galgani a stare attenta a un possibile attacco dell’opinionista, ma lei resta comodamente seduta al suo posto senza preoccuparsi troppo. Ed è lì che Tina è arrivata subito alle sue spalle, passando da dietro le quinte, con il secchio d’acqua utilizzato poco prima proprio da Gemma.

In un batter d'occhio, Gemma è stata completamente bagnata e la Cipollari è scappata via. «Ci ha fregato tutti», dichiara Gianni. La De Filippi ha chiesto di portare un accappatoio per Gemma, in modo che potesse coprirsi. La dama, però, ha cominciato a cercare Tina per colpirla con la spugna. Quando l'opinionista è tornata in studio è ripartito il piccolo show.

Non sono mancati i commenti negativi sui social da parte dei vari telespettatori, ma la maggior parte del pubblico di Canale 5 si è detto divertito per quanto accaduto, commentando con: «Io vivo per queste due donne» e ancora «Finalmente una puntata top». 

 


Ultimo aggiornamento: Venerdì 22 Ottobre 2021, 18:30
© RIPRODUZIONE RISERVATA