Winx fatine di Netflix: Le bambine magiche di Straffi diventano teenager.
di Stefania Cigarini

Winx fatine di Netflix: Le bambine magiche di Straffi diventano teenager

Le Winx sono pronte a volare su Netflix dove - dal 22 gennaio - debutterà la serie live action ispirata al cartone animato di straordinario successo Winx Club creato dall’italiano Iginio Straffi

 

Leggi anche > Pupo a tutto spiano: «L'Italia del Grande Fratello? È La stessa di questa politica»


Le fate “bambine” sono diventate teenager (la serie va sotto il genere di Young Adults) e andranno alla scoperta del mondo imparando a gestire i propri poteri magici e le mareggiate dell’adolescenza come amore, rivalità e i mostri (metafora della realtà) che minacciano la loro esistenza. Ed ovviamente dovranno andare a scuola, in questo caso il collegio di magia Alfea, la Hogwarts che da secoli addestra le fatine nelle arti magiche, situato nel mistico luogo parallelo di Oltre Mondo.

 

Ad avere i problemi maggiori sarà Bloom, fatina cresciuta però nel mondo degli umani. The Winx Saga, composta da sei episodi, è diretta da Brian Young (The Vampire Diaries)che l’ha sceneggiata insieme a Straffi. Ad interpretare le fatine, giovani attrici già note per i precedenti ruoli come Abigail Cowen che è Bloom vista ne Le Terrificanti Avventure di Sabrina e The Fosters, Hannah van der Westhuysen è Stella (Fugitives, The Frankenstein Chronicles), Precious Mustapha copre il ruolo di Aisha (Il giovane ispettore Morse), Eliot Salt è Terra (GameFace), Elisha Applebaum è Musa (Carly & Paolo Undercover Hooligan, No Reasons), Sadie Soverall è Beatrix (Rose Plays Julie).

 


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 20 Gennaio 2021, 08:30
© RIPRODUZIONE RISERVATA