Benedetta Paravia star a Dubai: «Io, prima produttrice di una serie negli Emirati»
di Valentina Conti

Benedetta Paravia star a Dubai: «Io, prima produttrice di una serie negli Emirati»

«Ho conosciuto a Dubai persone di spessore e di cultura che ritengo lontane dalla visione che danno i media del mondo arabo. Cosa ho voluto mostrare con questa serie? La realtà di alcune donne, che negli Emirati Arabi rappresentano la maggioranza, e che oggi, con il cambiamento in atto in Arabia Saudita, potrà essere la maggioranza anche del mondo arabo più conservatore. È pure un tributo al mio paese di adozione». Parole di Benedetta Paravia. Italianissima, che nel mondo arabo è ormai una star. Per la prima volta una produttrice di casa nostra va in onda sulla tv nazionale di Dubai. Con il suo format televisivo Hi Dubai, che documenta storie vere, di emancipazione e di realizzazione personale raccontate da 24 protagoniste femminili in sette reportage tematici in onda sul canale Dubai One, Benedetta si è imposta all'estero diventando uno dei personaggi tv più popolari degli Emirati Arabi.

Il suo viso campeggia sui cartelloni pubblicitari in mezzo ai grattacieli di tutta la città a sud del Golfo Persico. E ora il governo di Dubai ha deciso di lanciare la sua serie anche sul web e offrirla al mondo su dubaipost.ae. Sarà online in versione completa entro il mese. Ha origini salernitane che non dimentica, Benedetta, la sua vita si divide tra Dubai e Roma. «Se si legge il Corano spiega con naturalezza - si noterà che l'Islam è una religione di pace, e gli stessi musulmani che lo seguono correttamente prendono distanze dagli estremismi». E ancora: «Nei paesi arabi capisci come si possa essere femminili senza necessariamente mostrare il corpo per imporsi, un mondo dove tutto è tollerante. Io mi sono sposata, da cristiana, nell'islamica Abu Dhabi Court con mio marito, cristiano anche lui». La serie che si è inventata (di cui è presentatrice) è riuscita a totalizzare circa 1 milione di ascoltatori a puntata. Un grande successo, considerato che la popolazione degli Emirati è di 9,4 milioni di abitanti. Tra le protagoniste, anche due italiane residenti a Dubai: la blogger Simona Briggiotta aka Samira Cooper e l'esperta di Fondi Sovrani, Celeste Lo Turco. La produzione è stata patrocinata dalla prima Ministro della Tolleranza della storia, S.E. Sheikha Lubna bint Khalid Al Qasimi, oltre che dal Ministero della Cultura e da quello dello Sport emiratini.

riproduzione riservata ®
Ultimo aggiornamento: 09:21 © RIPRODUZIONE RISERVATA