The Big Bang Theory, Jim Parsons: «Ho avuto il Covid, Sheldon Cooper avrebbe reagito così»
di Enrico Chillè

The Big Bang Theory, Jim Parsons: «Ho avuto il Covid, Sheldon Cooper avrebbe reagito così»

Anche Jim Parsons, il protagonista di The Big Bang Theory nel ruolo di Sheldon Cooper, ha contratto il coronavirus. Lo ha rivelato lo stesso attore, 47 anni, in un'intervista televisiva, spiegando anche come avrebbe reagito di fronte al contagio il suo personaggio, il fisico che ha conquistato il pubblico televisivo di tutto il mondo.

Leggi anche > The Big Bang Theory, l'attore Jim Parsons (Sheldon Cooper) irriconoscibile in quarantena: «Ecco perché l'ho fatto»

In collegamento con il Tonight Show di Jimmy Fallon, Jim Parsons ha rivelato di aver avuto il coronavirus insieme al marito, Todd Spiewak: «È accaduto a metà marzo, all'inizio della pandemia. Non sapevamo di averlo, credevamo solo di avere un raffreddore. Poi ci siamo ripresi e ci siamo accorti che non avevamo ancora recuperato il gusto e l'olfatto: è stata una sensazione strana, indescrivibile. Non pensavo che gusto e olfatto potessero sparire per così tanto tempo». L'infezione è stata superata senza neanche saperlo e l'attore ha scoperto di aver avuto il virus solo dopo il test sierologico. Jim Parsons, a questo punto, ci scherza su: «Cosa ho fatto durante la quarantena? Quello che abbiamo fatto tutti, cioè mangiare in continuazione. Tra l'altro, non avevo il gusto, quindi mangiavo tanto ma ogni cibo non sapeva di niente. Credo sia la definizione migliore di calorie sprecate».



Jim Parsons parla anche di Sheldon Cooper, il personaggio che lo ha fatto diventare famoso in tutto il mondo grazie al successo di una serie longeva come The Big Bang Theory. «Lui sì che avrebbe apprezzato la pandemia, è il momento che aspettava da tutta la vita. Nella serie c'è un episodio in cui fabbrica un robot, chiamato Shelbot, che si muove con delle ruote e ha uno schermo in cui appare proprio Sheldon: lui lo usava per incontrare le persone senza dover uscire di casa» - spiega divertito l'attore - «Non mi ricordavo di quell'episodio, mi è venuto in mente quando ci siamo ritrovati in quella situazione, costretti alle videochiamate per restare in contatto con parenti e amici. Sicuramente Sheldon, in questa situazione, sarebbe stato molto bene».
Ultimo aggiornamento: Mercoledì 30 Settembre 2020, 21:36
© RIPRODUZIONE RISERVATA