Temptation Island Vip, Gabriele Pippo ci ripensa e perdona Silvia: «Non se la merita ma gliela do una possibilità»

Video

di Ida Di Grazia

Temptation Island Vip, Gabriele Pippo ci ripensa e perdona Silvia: «Non se la merita ma gliela do una possibilità». Gabriele Pippo e Silvia Tirado sono entrati in corsa all'interno del programma dopo l’addio rocambolesco di Ciro Petrone. La coppia ha mostrato sin dai primi minuti una crisi estremamente profonda, Silvia in particolare si è pericolosamente avvicinata al single Valerio. Tra i due c’è stato anche un bacio a stampo durante il gioco della bottiglia. Vediamo insieme cosa è accaduto durante l'ultimo falò andato in onda lunedì sera.

Leggi anche > Temptation Island Vip, Pago e Serena si sono lasciati: «Non si può amare per due». Alessia Marcuzzi si commuove 
Leggi anche > Temptation Island Vip, Pago a Serena: «Io ti amo talmente tanto che ti farei vivere felice con chi vuoi» 



 
Inizia Gabriele Pippo: «Sono rimasto deluso dal fatto che tu abbiamo provato attrazione per una persona che non sono io. Non me frega niente del bacio, ma il pianto successivo, ma un’ulteriore conferma del fatto che lui ti piaceva»
«Alessia - ammette Silvia - è vero io ho vissuto questa esperienza senza freni, mi sono dimenticata di essere fidanzata» Alessia chiede a entrambi di dirsi davvero tutto. «Alessia io l’ho odiata - confessa Gabriele - quando ami una persona che ti fa così tanto male poi la odi, poi però mi sono liberato perché non è giusto odiare una persona che hai amato. Rivedendo queste cose non mi risale l’odio ma il dispiacere, perché io questa ragazza l’ho amata con tutto il cuore. Era la mia piccola, la proteggevo, non so cosa sia successo, non la riconosco, è venuta a galla una realtà che non mi aspettavo, mi ha sconvolto a tal punto che provo solo dolore. E’ difficile per me guardarla negli occhi o salutarla, non è il bacio il problema, è il contenuto dei vostri discorsi». Gabriele piange
«Rivedendomi ora non mi riconosco, vedere anche lui che piange … io sono una persona affettuosa e in quel contesto lui per me era il mio punto di riferimento. Non mi voglio giustificare, in quel momento mi andava di farlo, ma non ho pensato alle conseguenze. Con il passare dei giorni sono cambiata completamente»
  La fidanzata continua a lamentare le mancanze di Gabriele dicendo che prima le faceva sorprese incredibili, tipo piscine di petali di rosa e che invece ora nemmeno un peluche,  o un viaggio a Dubai. Alessia chiede a Silvia se è innamorata di Gabriele lei sembra non avere dubbi: «Sì lo amo davvero», stessa domanda anche per Gabriele che risponde: «in questo momento non te lo so dire. Io certe cose non le avrei mai fatte». Piange anche Silvia.
Per Gabriele è il momento della scelta: «Non me la sento di uscire con lei, è troppo per me, non la sento più una cosa mia, non lo posso accettare io non lo possono accettare i miei genitori». «E vuoi buttare un anno così?», prova a recuperare Silvia, Gabriele è irremovibile e va via «Sei proprio un cretino! », poi però lo rincorre lo abbraccia gli chiede scusa, lo implora di uscire con lei. La Marcuzzi li riporta al falò. «Noi possiamo pure uscire insieme nel tentativo di capire come fare ma non so quanto possa durare, se usciamo insieme facciamo tutto secondo il mio registro, perché io sono una persona seria e mi sono veramente sentito preso per il cu*o. Io avevo intenzione di uscire da solo, non dico che ti sto dando un’opportunità ma valuto. Ora come ora questo rapporto non va bene per me». Ancora una volta provvidenziale l’intervento di Alessia Marcuzzi che cerca di aiutare Gabriele nella scelta senza condizionarlo. «Esco con te - dice Gabriele - non se la merita ma gliela do una possibilità». A sorpresa la coppia esce insieme.


Ultimo aggiornamento: Martedì 15 Ottobre 2019, 10:54
© RIPRODUZIONE RISERVATA