SuperTele, il pallone diventa più leggero con Pardo. Su Dazn da lunedì 4 aprile

SuperTele, il pallone diventa più leggero con Pardo. Su Dazn da lunedì 4 aprile

La settimana calcistica si chiude su DAZN con un nuovo ed esclusivo programma condotto da Pierluigi Pardo: lunedì 4 aprile debutta SUPERTELE - Leggero come un Pallone. Nella Square di DAZN, Pier con i suoi ospiti accompagnerà i telespettatori nella partita del lunedì sera e di tutto il weekend nel segno della leggerezza, della competenza e della contaminazione con il mondo della cultura e dello spettacolo. Il nome del programma prende ispirazione dagli iconici SUPER TELE della Mondo, i palloni che hanno accompagnato la passione calcistica di intere generazioni.

IL FORMAT - Leggerezza, originalità e passione per il pallone guideranno i momenti di confronto e approfondimento che accenderanno l’atmosfera della Square. Ogni settimana grandi personaggi del mondo dello spettacolo e della cultura parleranno con Pardo del campionato e della propria passione per il calcio. Insieme a loro, Ciro Ferrara e i talent di DAZN. In SUPERTELE – Leggero come un Pallone, gli spettatori troveranno le immagini esclusive dei match, le interviste one to one con i grandi personaggi del mondo del calcio, il punto di vista di artisti, sportivi e intellettuali.

Bruno Pizzul tornerà ogni settimana a raccontare gli highlights del campionato nella rubrica “Tutto molto bello”, Luca Marelli con la sua moviola spiegherà gli episodi arbitrali più interessanti del weekend,  Federica Zille proporrà i momenti più curiosi ed emozionanti della giornata.

COME VEDERE SUPERTELE - LEGGERO COME UN PALLONE - Il lunedì, all’interno della piattaforma DAZN comparirà una nuova e unica “finestra” nella sezione "Guarda Ora" dedicata sia alla partita di Serie A TIM in programma sia a SUPERTELE – Leggero come un Pallone. Lo show di DAZN condotto da Pierluigi Pardo si ‘accenderà’ nel pre-partita per proseguire poi dopo il triplice fischio finale del posticipo.


Ultimo aggiornamento: Venerdì 1 Aprile 2022, 14:04
© RIPRODUZIONE RISERVATA