Striscia, Stefania Petyx aggredita a calci e pugni e buttata giù dalle scale

Striscia, Stefania Petyx aggredita a calci e pugni e buttata giù dalle scale

  • 2 mila
    share
L'inviata di Striscia Stefania Petyx è finita in ospedale dopo un'aggressione subìta a Palermo, dove stava registrando un servizio proprio per il tg satirico di Canale 5: lei e la sua troupe sono stati aggrediti da alcuni abusivi in un immobile occupato abusivamente di via Giuseppe Savagnone. Il servizio andrà in onda nei prossimi giorni su Canale 5. 

L'azienda che assume solo ultracinquantenni rimasti senza lavoro per colpa della crisi

«Poco dopo essere entrati nella struttura - ha detto Stefania Petyx - siamo stati raggiunti da calci e pugni. Inoltre sono stata spintonata giù dalla tromba delle scale. La rabbia degli abusivi si è anche riversata sulle telecamere e sui microfoni, finiti distrutti nell'attacco». Nonostante l'intervento delle forze dell'ordine l'aggressione a calci e pugni è proseguita (qui sotto la foto dal sito ufficiale di Striscia la Notizia): un operatore è stato inseguito dagli abusivi. Stefania Petyx è stata trasportata in ambulanza all'ospedale. 

Stefania Petyx aggredita a bastonate a Palermo (settembre 2017)



Bomba carta esplode sotto l'auto di Stefania Petyx (gennaio 2016)

L'ODG SICILIA: CLIMA VELENOSO L'Ordine dei Giornalisti di Sicilia condanna l'aggressione a Stefania Petyx: «Un'azione inaccettabile, frutto di un clima velenoso che viene alimentato nel Paese contro la libera stampa». «Non è possibile subire tanta brutale violenza solo perché si pongono delle domande in giro per fare bene il proprio lavoro - si legge in una nota dell'Ordine siciliano -. È un episodio che deve scuotere e fare riflettere sul clima sempre più aggressivo che circonda i giornalisti. A Stefania Petyx e agli altri colleghi della troupe va la solidarietà dell'Odg Sicilia, certi che li rivedremo presto al lavoro per le strade della città più determinati di prima, con la serietà e la responsabilità di sempre».
Mercoledì 10 Ottobre 2018 - Ultimo aggiornamento: 11-10-2018 11:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 6 commenti presenti
2018-10-11 13:30:23
Chi li difende è probabilmente lui stesso abusivo...
2018-10-11 09:24:31
maxrossi dovresti vergognarti... te lo dico col cuore... io non sono simpatizzante di questo governo ma ogni cosa che dite gli fa' guadagnare consensi
2018-10-10 23:19:15
Makio... Ah si? Allora facciamo che l'illegalità la faccia da padrone, giriamoci dall'altra parte, viviamo nell'omertà più totale... Bel modo di pensare il tuo...
2018-10-10 21:03:31
Con il reddito di cittadinanza potranno anche armarsi. E non è una battuta. Poveri noi
2018-10-10 17:36:00
Se fossero stati in regola, non avrebbero fatto questa azione, quindi speriamo che gli diano una casa dello stato per qualche anno... Una casa circondariale!
DALLA HOME