Selvaggia Lucarelli bloccata da Facebook, parla con Leggo: «È la vittoria dello squadrismo 2.0». Account riattivato nel pomeriggio
di Enrico Chillè Marco Esposito

Selvaggia Lucarelli bloccata da Facebook, parla con Leggo: «È la vittoria dello squadrismo 2.0». Account ritrovato nel pomeriggio

  • 2,3 mila
    share
Selvaggia Lucarelli bloccata per un mese da Facebook e, su twitter, e poi a Leggo, racconta cosa sia successo, non risparmiando critiche al famoso social network. La celebre opinionista, infatti, ha ricevuto un 'ban' di 30 giorni probabilmente a causa di una segnalazione di massa e, come ricorda lei stessa, va ad aggiungersi ad un gruppo di 'vittime' di segnalazioni che comprende, tra gli altri, il debunker David Puente, la scrittrice Michela Murgia, il virologo Roberto Burioni e alcune pagine pro-vaccini.
Nel pomeriggio la Lucarelli ha ottenuto lo sblocco della sua utenza, dopo aver inoltrato correttamente la richiesta all’amministrazione del social network di Mark Zuckerberg. Intorno alle 15.30 del pomeriggio l’account Facebook è stato sbloccato.
 
 




«Volevo fare i miei sentiti complimenti a facebook che dopo aver bloccato un giorno Puente, una settimana la Murgia, pagine pro vaccini, eliminato post a Burioni, ora blocca me per un mese. Una politica davvero vincente. Motivo? Bah. Lì resterà solo Salvini. E avanzerà Twitter». Questo il tweet di Selvaggia Lucarelli, in cui rende pubblico il blocco ricevuto da Facebook
 


Selvaggia Lucarelli, contattata poi da Leggo, ha spiegato: «Su Facebook, negli ultimi tempi, ho criticato i no vax e alcune uscite di Salvini. I no vax sono gruppi ben organizzati, sempre pronti a fare segnalazioni di massa. Nel mio caso hanno segnalato in massa un mio commento in cui ad una tizia che mi dava della bulla/poveraccia rispondevo “non sto ad elencarti il mio impegno contro il cyberbullismo perché non perdo tempo con gli scemi presuntuosi”. Questo è stato considerato un contenuto contrario alla policy di Facebook e di lì il blocco».

A nulla, in questo caso, è servito il fatto che il profilo di Selvaggia Lucarelli sia verificato con tanto di spunta blu; infatti la influencer aggiunge: «Nemmeno quelli verificati sono tutelati, la scorsa settimana era accaduto alla Murgia, segnalata in massa dai leghisti».

Quanto accaduto, sia a lei, sia in passato ad altre persone, fa nascere una considerazione:  «La mancanza di un controllo umano, su Facebook, è un problema che danneggia sia gli utenti che lo stesso Facebook - spiega - perché in tanti si stanno spassionando a un social network i cui algoritmi ormai decidono tutto, da chi devi vedere in home al fatto che tot numero di segnalazioni significano blocco automatico. È la vittoria dello squadrismo 2.0, il tutto perfettamente in linea con questo momento storico».


 
Mercoledì 5 Dicembre 2018 - Ultimo aggiornamento: 06-12-2018 10:08
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 8 commenti presenti
2018-12-07 05:25:47
Ma ti dovevano bloccare da una vita cara Lucarelli anzi non capisco perché ancora stai lì ti devono bloccare a vita
2018-12-06 08:46:30
Purtroppo e' piu' facile bloccare un account verificato come La Lucarelli che se pur in qualche modo dice le cose "in alcuni casi" in maniera colorita , ma c'é chi fa di peggio che andare a SEGARE account farlocchi di persone che si chiudono dietro a un pc e cominciano ad offendere la gente.Per non parlare di quando segnali o meglio segnalavo visto che mi sono tolto da facebook da 2 mesi e mezzo e vivo tranquillamente senza, quando si segnalava post offensivi, su gente morta e tanto altro!! Ricordate di quel povero ragazzo in gira scolastica credo che cadde dai piani alti dell'Albergo? Vennero aperti piu gruppi dove si prendeva per il cu** questa persona e solo con fatica , prevenzione e aiuto addirittura di Chi l'ha visto Facebook ha chiuso gli account. Ricordo ancora il messaggio della segnalazione fatta come risposta. Abbiamo controllato la segnalazione e rispetta la policy di Facebook. Quindi basta!!! Vivo senza!
2018-12-06 07:03:30
Puoi anche non passare la vita su facebook, tu in primis.
2018-12-05 18:51:31
Era ora!
2018-12-05 14:17:59
Selvaggia dai non è vitale un social network, io non sono iscritto su nessun social e posso garantire che si vive ugualmente. Anzi ho molto più social così. ;)
DALLA HOME