Scherzi a Parte, Gianfranco Vissani su tutte le furie per la finta ispezione della Asl. Sul web scoppia la polemica

Scherzi a Parte, Gianfranco Vissani su tutte le furie per la finta ispezione della Asl. Sul web scoppia la polemica

Gianfranco Vissani va su tutte le furie durante lo scherzo organizzato dalla trasmissione Scherzi a Parte. Gli organizzatori hanno fatto credere allo chef che una squadra fittizia di ispettori della Asl raggiungessero il suo locale per fare un controllo. Il cuoco però è andato su tutte le furie dando il via a un siparietto che, a conti fatti, non è molto piaciuto alla rete.

 

Leggi anche > Scherzi a Parte, Enrico Papi e lo scherzo a Federica Pellegrini: «Si è spaventata parecchio»

 

L'apice della furia di Vissani c'è stata quando l'attore Barty Colucci, ha iniziato a provocare lo chef sulle norme anti Covid. Il cuoco è andato su tutte le furie e ha iniziato a dire una serie di bestemmie e insulti: «Avete rotto il ca*.. Guarda questo cog*ione, stiamo lavorando con la televisione. Hai capito? Mi hai rotto il ca**o, ti do un cazzotto, vai fuori dal mio locale», sono solo alcune delle parole pronunciate nel corso dello scherzo.

 

Una scena che non è affatto piaciuta e su Twitter non sono mancati i commenti negativi.  “Fa schifo da quante parolacce ha usato, una roba oscena”; “Ma sta roba dovrebbe far ridere? Lui che sclera per le norme anti covid?”;  “Risulterò pesante ma uno scherzo sul covid anche no e poi lui ne sta uscendo male male #ScherziaParte”. Sono solo alcuni dei commenti. Una partenza decisamente movimentata per il nuovo programma di Canale 5.


Ultimo aggiornamento: Martedì 14 Settembre 2021, 13:37
© RIPRODUZIONE RISERVATA