Sandro Giacobbe a "Oggi è un altro giorno", il dramma del tumore del figlio Andrea: «Un medico mi disse di non operarlo...»
di Danilo Barbagallo

Sandro Giacobbe a "Oggi è un altro giorno", il dramma del tumore del figlio Andrea: «Un medico mi disse di non operarlo...»

il cantante Sandro Giacobbe ospite di Serena Bortone su RaiUno parla della carriera e della famiglia. In particolare il momento difficile che ha dovuto affrontare dopo la scoperta della malattia del figlio

Sandro Giacobbe ospite dì Serena Bortone a “Oggi è un altro giorno” su RaiUno. Il cantante ha raccontato degli inizi della sua carriera e della sua famiglia. Nel suo passato un dramma, il tumore che a dodici anni ha colpito il figlio Andrea: «Un medico - ha svelato - mi disse: “Se fosse mio figlio non lo farei operare"...».

 

Leggi anche > Fabrizio Corona: «Mi sono mangiato il braccio come un cannibale»

 

 

 

 

Sandro Giacobbe a “Oggi è un altro giorno”

 

Sandro Giacobbe ospite dì Serena Bortone a “Oggi è un altro giorno” su RaiUno ha parlato dell’ispirazione che l’ha poi spinto a diventare un musicista: «Da giovane – ha spiegato - negli anni 50 sono rimasto folgorato dai canti popolari in dialetto dei contadini lucani, che cercavo di imparare. Loro stavano nel retro di un camion e nel viaggio per raggiungere il lavoro si intrattenevano con la musica. Poi naturalmente i Beatles, li ho visti a Genova, ho fatto i salti mortali per esserci. Tra l’altro ho capito che dovevo suonare uno strumento anche perché al tempo se tu andavi in giro anche solo col fodero della chitarra, le ragazze erano assicurate!».

 

Sandro Giacobbe ha poi raccontato anche quanto accaduto al figlio Andrea: «A dodici anni hanno scoperto un tumore a mio figlio Andrea. Dopo una serie di chemio sembrava che avesse intaccato anche il fegato. Non si capiva se era una metastasi o una cicatrice provocata dalla cura e andava fatta un’operazione molto complicata.  Il medico mi disse: «Se fosse mio figlio non lo farei operare». Una decisione da prendere che non auguro a nessuno, nella vita sono fortunato, ho scelto di farlo operare e tutto è andato bene».

 

In trasmissione è poi arrivata la compagna di Sandro Giacobbe, Marina: «Anche lui - ha raccontato - ha avuto un tumore. Prima dell’intervento mi ha scritto una lettera che mi ha commosso molto e mi ha fatto barcollare ma noi siamo positivi, andiamo avanti. Mi ha conquistato con la gola, è un ottimo cuoco. Almeno prima, perché ora il compito spetta a me...».

 


Ultimo aggiornamento: Giovedì 7 Ottobre 2021, 17:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA