Rula Jebreal replica dopo le polemiche a Propaganda Live, nelle storie condivide e commenta la puntata

Rula Jebreal replica dopo le polemiche a Propaganda Live, nelle storie condivide e commenta la puntata

Rula Jebreal ha rifiutato l'invito a parrtecipare a Propaganda Live. Diego Bianchi, il presentatore, ha spiegato quello che era successo in diretta, mostrando la sua disapprovazione per la scelta della giornalista, ma soprattutto per le motivazioni che ha apportato. 

 

Leggi anche > Propaganda Live, Rula Jebreal rifiuta l'invito: «L'unica donna? Non partecipo a questi eventi»

 

«Avevamo deciso di invitare Rula Jebreal per raccontare quello che sta succedendo tra Israele e Palestina ma, quando lei ha visto il suo nome in mezzo a quelli di altri sette ospiti, tutti uomini, ha deciso di non esserci. Ora è chiaro che non ci conosce», spiega Bianchi.  «Eravamo molto contenti - ha spiegato il conduttore - di avere qui il suo punto di vista e la sua competenza al servizio della trasmissione, ma stamattina, quando abbiamo lanciato sui social i nomi degli ospiti della puntata, insieme ad alcuni nomi del cast, lei si è vista da sola, unica donna, e ha deciso, in coerenza con sue battaglie, di non venire». 

 

«7 ospiti e una sola donna», ha scritto ieri Rula che oggi dopo la replica del conduttore ha nuovamente risposto.  La giornalista condivide nelle sue storie un post di un collega newyorkese che apostrofa l’intervento di Michele Serra che avrebbe iniziato dicendo “non so niente di Palestina". A questo commenta con un emoji di una donna con le mani nei capelli. 


Ultimo aggiornamento: Sabato 15 Maggio 2021, 14:27
© RIPRODUZIONE RISERVATA