Rossella Erra, la "vox populi" di Ballando: «Sono l'anti-giuria, rappresento la gente. Selvaggia Lucarelli? Ha scatenato i social contro di me»
di Ida Di Grazia

Rossella Erra, la "vox populi" di Ballando: «Sono l'anti-giuria, rappresento la gente. Selvaggia Lucarelli? Ha scatenato i social contro di me»

Rossella Erra, il suo dramma prima di Ballando con le Stelle: «Avevo perso tutto». Poi la rinascita e i battibecchi con la Lucarelli. Lanciata da Caterina Balivo a “Vieni da me” su Rai 1, la donna è la simpatica “vox populi” del talent di Milly Carlucci.

 

Leggi anche > Francesco Oppini, fiumi di lacrime al Grande Fratello: «Voglio ricostruire il nostro rapporto». Alba Parietti commossa

 

 

Lei si è trovata da un giorno all’altro senza lavoro. Poi ha fatto un provino per la tv e la sua vita è cambiata completamente. Ci racconta com’è andata?
«Esatto! Sono una commercialista prestata alla tv. Ero in una situazione davvero disperata, avevo perso tutto e quando ho letto l’annuncio che cercavano pubblico parlante ho deciso di provarci. Ho fatto il provino e solo dopo ho scoperto che Caterina Balivo cercava una figura precisa, una che davvero vede la tv e si informa sul gossip e così sono arrivata io! Caterina la ringrazierò per sempre, senza di lei io non sarei qui».

 

Com’è nata la sua passione per la tv?
«Sin da piccola insieme al mio papà e alla mia mamma. Sembra assurdo dirlo ma la mia vita è strettamente legata al piccolo schermo. Sono accadute cose a cui è difficile credere, ogni personaggio che incontravo aveva a che fare in qualche modo con me e con la mia vita privata»

 

Si spieghi meglio
«Le faccio un esempio: Flavio Montrucchio è stato ospite a Vieni da me e io di lui sapevo tutto, conoscerlo di persona è stato emozionante. Quando faceva il Grande Fratello era il personaggio preferito mio e di mio papà. In quel periodo lui non stava bene, io dovevo sposarmi e mio papà è finito in coma, io andavo a trovarlo in ospedale preparavo le cassette, gli mettevo gli auricolari così potevo fargli il racconto della puntata, di come stava andando bene Montrucchio. Quando vinse il Grande Fratello corsi in ospedale a raccontarglielo. Gli dicevo “Hai visto papà! Ce l’abbiamo fatta! Sei contento?”. Lui – racconta in lacrime - ha aperto gli occhi per la prima volta. In quel momento ho capito che stava lottando duramente solo per me, così gli ho detto “Papà se non ce la fai più non ti tormentare, lo so che stai aspettando perché mi devo sposare, ma non preoccuparti ora con me c’è Attilio (il marito ndr), non sono sola”. Ha chiuso gli occhi e il giorno dopo è morto. E con mia mamma ho vissuto un’esperienza simile».

Di che tipo?
«Io e mia mamma guardavamo sempre Ballando con le Stelle, giudicavamo i concorrenti, ridevamo, facevamo il tifo, tutto questo sempre mano nella mano. Questa storia la conoscevano molto bene gli autori di Vieni da me e hanno fatto in modo che io la raccontassi e Milly Carlucci la prima cosa che ha fatto quando mi ha conosciutta è stata prendermi le mani, proprio come faceva mia mamma. (La commozione del racconto strozza la voce di Rossella ndr.). Io non lo so perché tra tante cose che poteva fare Milly mi ha stretto le mani, io so solo che in quel momento si è creata tra noi una grande connessione e le ho detto che se anche mamma non c’è più quando la vedo in tv è un po’ come se me la riportasse in vita. Io sono onorata di stare nel suo programma perché quando sono seduta a quel tavolino io immagino mia mamma che ci guarda contenta. Come la Balivo anche Milly è e sarà sempre nel mio cuore, perché mi ha dato una grande possibilità. Mi ha riportata alla vita».

 

La giuria di Ballando con lei a volte è stata molto dura. Si è presa della “cicciona” da Guillermo Mariotto, con Selvaggia Lucarelli c’è sempre tensione
«Con Mariotto abbiamo chiarito subito, io lo adoro e sono sicura che non volesse dire quello che ha detto. Sono convinta che stesse scherzando, voleva dire “ciaciona”, in carne, ma non offendermi assolutamente. Diciamo che è stata una battuta uscita male».

 

Con Selvaggia Lucarelli però non ci sono fraintendimenti, ma vere proprie liti. Come mai secondo lei?
«Purtroppo con lei la situazione è diversa perché mi ha detto che sono ignorante, che non capisco niente. Ci resto male perché io la ritengo una persona molto intelligente e ho sempre sposato le sue cause. Eppure non si è accorta che sono bastati due suoi tweet contro di me per scatenarmi contro l'odio social. Hanno iniziato a scrivermi delle cose orribili, cose che ha letto anche mia figlia. Mi hanno chiamata vacca grassa, e usato ogni tipo di animale bovino e suino per insultarmi. Non è facile, io sono certa che non si sia resa conto della portata delle sue battute, però mi dispiace tanto. Lei non mi conosce, nessuno dei giudici mi conosce perché noi ci vediamo solo in puntata, però io sono così, una donna di cuore».

 

Il suo ruolo d’altronde è proprio quello di dare voce alle persone da casa
«Io sicuramente esagero, ma mi esprimo come una persona che vive il programma sulla sua pelle, io lo sento nel cuore, e quindi parlo. So di non poter rappresentare tutta la gente, però sono sicura di dare voce a chi ad esempio non ha i social. Ricevo un sacco di messaggi di chi mi dice che vorrebbe stare al mio posto. Io sono l’anti-giuria e andare contro di loro è anche un gioco divertente».

 

 

E Costantino della Gherardesca le piace?
«Si! Il suo percorso è embelmatico. Ha avuto i voti più bassi nella storia di Ballando eppure è in semifinale. Alessandra Mussolini è criticatissima eppure è in semifinale. Rosalinda Celentano, che io trovo bellissima, è stata fortemente voluta dalla giuria al ripescaggio, però il pubblico poi ha scelto di mandare avanti Solenghi. Quindi quello che conta è il voto popolare e io quello rappresento!»

 

Secondo lei chi vince questa edizione di Ballando?
«Ci sono tre coppie che vorrei che vincessero, quindi una qualsiasi di loro va bene ma non mi voglio sbilanciare per non influenzare nessuno. Ma penso che dall’assegnazione dei miei tesoretti e dal tifo sfegatato che faccio si possa intuire. Anche se quest’anno a sorpresa potrebbe vincere colui che sa ballare meno di tutti!»

 

Le è dispiaciuto che la Isoardi si sia ritirata?
«Io mi sono messa a piangere. Vedi come sono sciocca? Mi immedesimo talmente tanto nelle loro storie e nelle loro vite che poi li sento come se fossero dei componenti della famiglia. Quando mi sono messa a piangere la Isoardi è venuta a consolarmi!».

 

 

C’è qualcuno che le ha fatto cambiare idea conoscendolo?
«Assolutamente Alessandra Mussolini. Alessandra me la immaginavo in un modo e la sto vedendo proprio sotto un’altra luce. Ed è quello che volevo far capire anche a Selvaggia Lucarelli. La mia difesa di Alessandra è la difesa di quella persona a cui decidi di dare una seconda occasione. E guai se non succedesse»

 

Cambiato idea solo su Alessandra Mussolini?
«Anche su Conticini. In passato non lo sopportavo, per me era troppo bello, chissà chi si crede di essere pensavo, e invece a Ballando ho conosciuto un uomo garbato, timido, gentile».

 

Guarda anche altri programmi su altri canali?
«Ma assolutamente sì. Io guardo tutto: Grande Fratello, Live non è la D'Urso, Pomeriggio 5, anche se quest’anno sono incollata a La Vita in Diretta con Alberto Matano. Poi tutte le fiction meravigliose di Rai 1, guardo X Factor, Tale e Quale Show e ogni sera non ceno senza I soliti Ignoti di Amadeus, non vedo l’ora di vederlo a Sanremo con Fiorello. Anzi gli lancio un appello: Vi serve una vallettina curvy?».


Ultimo aggiornamento: Martedì 10 Novembre 2020, 23:20
© RIPRODUZIONE RISERVATA