Regina Elisabetta, Alessandro Gassmann: «È morta un'anziana signora...». Il tweet che fa infuriare i social

«Mi dispiace per la sua morte, come mi dispiace per la morte di chiunque», ha scritto l'attore

Video

Alessandro Gassmann twitta sulla morte della Regina Elisabetta e fa scoppiare la polemica. L'attore romano ha commentato così la notizia più importante delle ultime ore: «È morta oggi una anziana signora che mi stava simpatica. Ha fatto una vita bellissima e piena di responsabilità, vivendo in castelli e spostandosi a volte in carrozza. Mi dispiace per la sua morte, come mi dispiace per la morte di chiunque. #ElizabethII rip», si legge. 

 

La polemica

Tantissimi gli utenti che hanno commentato il tweet di Gassmann. In netta minoranza chi gli ha dato ragione nel sottolineare che dovrebbe fare clamore «come per la morte di chiunque». Molti di più quelli che gli hanno fatto notare che ha invece sbagliato e che «se tutto il mondo ne sta parlando, allora ci sarà un motivo». Dire che la regina è un'anziana signora qualunque è come «parlare di Gassmann (Vittorio naturalmente) come un vecchietto che ogni tanto diceva cose in pubblico, visitava bei posti», fa notare un altro utente. 

Morte Elisabetta, l'indiscrezione sul testamento: «Harry depennato, non avrà un penny». L'enorme eredità della Regina

Un altro utente ha messo a paragone il suo tweet con quello che ha invece dedicato a Sua Maestà Alberto Angela. «Con Elisabetta II se ne va forse l’ultimo simbolo del ‘900. Una donna che ha vissuto in prima persona i fatti più importanti degli ultimi 70 anni, mettendo da parte sé stessa per offrire al proprio paese una guida sicura. Oggi ci lascia, ma la sua eredità vivrà per secoli», ha scritto il figlio di Piero. «Il giorno e la notte», il commento dell'utente. «Qualcuno gli regali un libero delle media», scrive un altro. 

 

 

 

 


Ultimo aggiornamento: Sabato 10 Settembre 2022, 14:56
© RIPRODUZIONE RISERVATA