Non è la Rai, Pamela Petrarolo e Ambra Angiolini: «Perseguitata dalla rivalità. Non ho avuto le sue stesse opportunità»

Non è la Rai, Pamela Petrarolo e Ambra Angiolini: «Perseguitata dalla rivalità. Non ho avuto le sue stesse opportunità»

“Non spodesta nessuno. Lei è la conduttrice, noi avevamo altri ruoli”, Pamela Petrarolo, ex stellina di “Non è la Rai”, ospite di Caterina Balivo a “Vieni da me”, torna a parlare del suo rapporto all’interno del programma ideato da Gianni Boncompagni, con la conduttrice Ambra Angiolini.

Greta Thunberg, Rita Pavone e il discorso della ragazza: «Parlo solo quando è necessario»



Tra di loro non c’era una vera e propria rivalità: “La novità fu proprio l'arrivo di una ragazzina così giovane e brava – ha spiegato - Io non facevo la conduttrice ma cantavo e ballavo. Le nostre strade non si davano fastidio. Era più i media a creare la rivalità. Piuttosto parliamo di una sana competizione tra ragazze”.



Il parlare della sua rivalità con Ambra è ormai ricorrente: “Sono perseguitata da questa cosa della rivalità con Ambra, io lei auguro il meglio in assoluto. E' snervante. Non credo che a lei facciano le stesse domande che fanno a me. Il paragone, alla lunga, diventa pesante. Devo giustificarmi qualcosa che non c'è. Abbiamo condiviso tanto assieme, la stimo come attrice e la trovo bravissima. La cosa che posso invidiare a lei è che non ho avuto le sue stesse opportunità".
Venerdì 15 Marzo 2019, 19:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA