Nadia Toffa riappare, ecco le sue parole al premio giornalistico

Nadia Toffa riappare, ecco le sue parole al premio giornalistico

C'è anche Nadia Toffa, come già annunciato, tra i vincitori dell'edizione di quest'anno del premio Marco Luchetta, dedicato alle inchieste giornalistiche più scottanti e socialmente significative svolte in Italia. La conduttrice e inviata de Le Iene, insieme al collega Marco Fubini, sarà premiata per l'inchiesta sulla prostituzione minorile nei pressi dello stadio San Nicola, a Bari. La consegna dei premi andrà in onda oggi, in seconda serata, su RaiUno: ecco il discorso di Nadia Toffa sul premio.

Nadia Toffa, l'emozionante post nel giorno del compleanno: «A tutta vita, grazie di esservi ricordati di me»​



«L'inchiesta è una di quelle che ti scuote l'anima, ti sbatte senza filtri di fronte alla peggiore miseria umana. Eravamo partiti con l'obiettivo di porre fine a questo schifo, fatti di questa gravità eravamo abituati a vederli in posti lontani, invece succedono in pieno giorno anche nelle principali città d'Italia. Le indagini delle forze dell'ordine hanno però consentito di arrestare molte persone così dette 'per bene'» - ha spiegato Nadia Toffa - «Questa vergogna andava fermata e così è stato. Nel ringraziarvi per il vostro riconoscimento, il mio pensiero va a tutti i bambini costretti a subire abusi, che non hanno nemmeno la forza di gridare aiuto. Sono ancora tanti, troppi, hanno bisogno di essere salvati e ogni violenza che subiscono è un pugno nello stomaco di tutti noi».
Venerdì 15 Giugno 2018 - Ultimo aggiornamento: 16:36
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME