Morto Toni Santagata, il cantante di 'Quant'è bello lu primm'ammore': fu una star negli anni '70 e '80

Il triste annuncio della moglie Giovanna. Nato in Puglia, aveva conquistato l'Italia e non solo

Morto Toni Santagata, il cantante di 'Quant'è bello lu primm'ammore': fu una star negli anni '70 e '80

È morto Toni Santagata, cantante, cantautore e cabarettista pugliese popolarissimo negli anni '70 e '80: il triste annuncio è stato dato all'ANSA dalla moglie Giovanna, con cui aveva di recente festeggiato 50 anni di matrimonio. Pugliese, nato a Sant'Agata di Puglia il 9 dicembre 1935, il suo vero nome era Antonio Morese: cantante, ma anche cantautore, compositore e conduttore in radio e tv, è stato protagonista di tante trasmissioni tv, da A come agricoltura a Canzonissima.

Leggi anche > È morto Demetrio Volcic, storico giornalista Rai. Per anni fu corrispondente da Mosca

Tante le sue tournée anche all'estero. Santagata portò il folclore pugliese ai livelli di hit, con canzoni come Quant'è bello lu primm'ammore, Lu maritiello. Nel corso della sua carriera ha scritto 6 opere musicali moderne. La più nota è Padre Pio Santo della speranza, eseguita in Vaticano presso l'Aula Paolo VI la sera della canonizzazione del Santo. La canzone finale, Padre Pio ho bisogno di te, è diventata la preghiera ufficiale dei fedeli del santo. È stato inoltre tra i fondatori della Nazionale Attori, della quale è stato a lungo capocannoniere. 

Leggi anche > Il dramma del figlio morto a “Oggi è un altro giorno”. «Parlo con lui ogni giorno»

 

Il dramma del figlio morto nell'ultima ospitata tv

In una delle ultime ospitate in tv, a Oggi è un altro giorno, condotto da Serena Bortone su Rai Uno, Santagata raccontò il dramma della scomparsa del figlio, aprendo il cuore ai ricordi. Il figlio, Francesco Saverio, scomparve improvvisamente ad agosto 2020. «Io stavo male, lui mi accudiva, ogni giorno. Mio figlio non mi ha mai fatto sapere se aveva qualcosa, forse lui sapeva ma io non ho mai saputo nulla». Il cantante apparve visibilmente commosso e confessò: «Io con lui ci parlo e lui mi aveva detto che mi avreste chiamato per un'intervista e mi ha anche detto di venire. Sai per un anno io sono stato male, ma lui avrebbe voluto che io andassi avanti».


Ultimo aggiornamento: Lunedì 6 Dicembre 2021, 12:21
© RIPRODUZIONE RISERVATA