Domenica In, Mika salta il collegamento: «Mia madre malata si è aggravata, hanno detto di prepararci al peggio»

Domenica In, Mika salta il collegamento: «Mia madre malata si è aggravata, hanno detto di prepararci al peggio»

Mika salta la sua partecipazione a Domenica In a causa delle condizioni di salute della mamma che in questi giorni sarebbero peggiorate. Il cantante sarebbe dovuto essere presente in collegamento nella puntata del 29 marzo, ma non è apparso sullo schermo pare proprio per dei problemi familiari piuttosto gravi.

Leggi anche > Pink, la cantante positiva al coronavirus: «Io e mio figlio di 3 anni contagiati». E dona un milione di dollari alla ricerca

Fino ad ora non sono stati detti i motivi della rinuncia alla partecipazione, ma pare si tratti della mamma. La donna non sta bene, proprio nel programma domenicale di zia Mara Mika aveva parlato per la prima volta del tumore al cervello che di recente ha colpito la signora Joannie, la prima a credere nel talento del figlio. In questa situazione di emergenza legata al coronavirus anche la famiglia di Mika è stata colpita e la mamma si sarebbe aggravata.

A spiegare cosa è accaduto è lui stesso: «Voglio scusarmi per il recente silenzio. La scorsa settimana è stata turbolenta per la mia famiglia come lo è stata per molti altri in tutto il mondo. I membri della mia famiglia, tutti a Parigi, hanno avuto sintomi di COVID-19. Domenica pomeriggio, tuttavia, proprio mentre stavo per andare in diretta in onda su Rai Uno mia madre ha dovuto chiamare l’ambulanza per cure urgenti», ha scritto su Instagram. «Sono stato costretto a rinunciare alla trasmissione e ad aiutare mio fratello e mia sorella a distanza. Mia madre ha combattuto un cancro al cervello aggressivo, per questo motivo, con il passare dei giorni, le sue condizioni si sono aggravate e ci hanno detto di prepararci al peggio. Ci siamo seduti a casa, ognuno di noi separato, incapace di contattarla o parlarle, proprio come molti di voi in situazioni simili in questo momento. Ieri, per miracolo, siamo stati informati che si sta stabilizzando».

Poi ha concluso: «Il mio cuore va a chiunque sia affetto da questo terribile virus. Non essere in grado di parlare o vedere le persone che ami mentre soffrono e combattono è straziante, e voglio esprimere le mie più profonde simpatie a coloro che si trovano attualmente nella stessa situazione e, peggio, a coloro che hanno perso qualcuno che amano. Dalla mia famiglia e io vi inviamo il nostro amore e la nostra compassione. Queste sono due cose che dovremo tenere con tutte le nostre forze, per superare le prossime settimane».
Ultimo aggiornamento: Sabato 4 Aprile 2020, 20:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA