Maurizio Battista ci ricasca, dopo l'attacco e le scuse a Leggo annuncia di aver querelato Selvaggia Lucarelli. E arriva la replica

video
Maurizio Battista ci ricasca. Il comico annuncia di aver presentato querela nei confronti di Selvaggia Lucarelli. Lo fa tramite i social, ma sul suo account Instagram non c'è più traccia del post, mentre sul suo profilo Facebook riporta l'incipit dell'atto giudiziario. Sui social aveva attaccato Leggo e il giornalista che aveva riportato gli ascolti del suo programma su Rai2, salvo poi scusarsi sempre pubblicamente per le sue parole. Selvaggia Lucarelli aveva dato spazio alla vicenda definendo Battista «un poveretto che non fa ridere». 


Leggi anche > Burioni, le consulenze e le accuse: «Sarò in silenzio fino all'autunno, in Italia nessuno ti perdona la popolarità»​

«Il suo programma va male, lui fa due video in cui insulta i giornalisti che hanno parlato di "flop", minaccia di non investire più in pubblicità su Leggo, dice io so' leone, te sei cane, ritiene di essere "un'eccellenza" della comicità e di poter essere giudicato solo da suoi pari, ovvero da Gigi Proietti. Qui si difende (male), ma la figura di m**** resta. 
Un poveretto. (che non fa ridere, per giunta)»,
aveva scritto Selvaggia Lucarelli.


Battista ha reagito comunicando di aver sporto la denuncia di querela«Rimango basito di fronte a queste frasi lapidarie. Un conto è il diritto di critica, un conto è affermare 'è un poveretto che non fa ridere' dando dei poveretti a tutti i miei collaboratori, ai fan in tutta Italia, a chi a settembre mi seguirà a New York, che non è un locale di Roma». Intanto, Lucarelli replica nelle sue Instagram stories mostrando un vecchio post in cui Battista l'accusava di «sparare ca*****». Nella didascalia che accompagna lo screenshot si legge: «L'uomo che querela i giornalisti perché il suo lavoro va rispettato e non si può dire che non fa ridere. In effetti, fa ridere parecchio».


Ultimo aggiornamento: Lunedì 8 Giugno 2020, 10:38
© RIPRODUZIONE RISERVATA