Marisa Laurito a Verissimo: «Quando ho scoperto la mia vita precedente ho capito perché non ho avuto figli»

Marisa Laurito a Verissimo: «Quando ho scoperto la mia vita precedente ho capito perché non ho avuto figli»

Marisa Laurito si racconta a Verissimo e presenta la sua autobiografia "Una vita scapricciata". Con Silvia Toffanin ripercorre l'infanzia e la lunga gavetta. L'attrice sta per compiere un compleanno importante e confessa di credere nel futuro dopo la morte. Inoltre, parla spesso con i cari che ha perso perché continuano a vivere dentro il suo cuore.

Leggi anche > Verissimo, Rosa Di Grazia dopo Amici: «Ho avuto un confronto con Alessandra Celentano»

Marisa Laurito a Verissimo

«Mi è capitato in uno dei momenti più drammatici della mia vita di volare via dal corpo. Lo vedevo seduto e ho capito che era solamente un involucro. Mia madre era morta da poco e questo dolore non era più un dolore. Ero felice e sapevo che questo amore sarebbe esistito per l’eternità. Dall’alto tutto si ridimensiona, diventa tutto più affrontabile», ha spiegato l'attrice napoletana.

Marisa Laurito a Verissimo

Sulle regressioni attraverso l'ipnosi ha aggiunto: «Ho iniziato a interessarmi alle regressioni e al futuro dopo la morte. Ho fatto anche delle regressioni e ho ripercorso una vita. Non possiamo dire se è vero o no. Anche la religione è un atto di fede, ma è stato un percorso analitico. Avevo voglia di avere dei figli, ma penso che bisogna farli con la persona giusta e hanno bisogno di tempo e attenzione. Questa regressione mi ha fatto capire che mi erano successe delle cose in una vita passata che mi avevano fatto avere più responsabilità nei confronti dei figli. Sono "sperante" che ci possano essere altre vite».


Ultimo aggiornamento: Sabato 17 Aprile 2021, 21:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA