Mariotto-Razzi, prove di pace a "Storie Italiane"

Mariotto-Razzi, prove di pace a "Storie Italiane". «Voterò per farti rientrare». «Basta che non prepari la paletta con lo zero»

Dopo il battibecco a Ballando con le Stelle oggi Guillermo Mariotto e l’ex senatore Antonio Razzi sono tornati a incontrarsi in tv a Storie Italiane di Eleonora Daniele su Rai1. Tra i due è andato in scena un simpatico siparietto e sembra vicina la pace. Razzi, dopo l’espulsione di sabato scorso, non ha nascosto di esser rimasto male per lo zero rifilatogli da Mariotto. «Io ho fatto il giudice in varie situazioni e non ho mai dato zero perché è offensivo. Se uno vede la clip si vede il sudore che ci ho messo – ha detto Razzi –. Che voto mi darei? Due o al massimo tre. Io non voglio dieci, ma almeno il sudore e il sacrificio deve essere premiato». A quel punto Guillermo Mariotto è intervenuto in collegamento: «Razzi tutto il pubblico ti acclama e ti rivuole indietro. Devi rientrare, non è il momento per mollare, devi ballare e rientrare nel ripescaggio, ma senza fare Heidi o Zorro, devi fare il ballerino. C’è questa grande possibilità tra poche puntate per il rientro di Razzi. Io voterò per farlo rientrare». E Razzi non si è lasciato scappare l’occasione per replicare: «Sì, però tu non devi preparare la paletta con lo zero».



In studio, assieme all’ex senatore, anche la moglie Maria che si è detta offesa per le parole di Mariotto sulla demenza senile nel giudicare un’esibizione di Razzi. La moglie di Razzi, dopo aver ascoltato l'intervento di Mariotto, ha commentato:
«Quanto sei falso.» Poi ha spiegato: «Mio marito non è stato portato lì per diventare un ballerino e arrivare in finale. Era lì per divertirsi e far divertire e non mi sembra giusto che i giudici lo insultino davanti a 4-5 milioni di italiani. Mariotto ha detto della demenza senile. Si dà il caso che nella mia famiglia stanno morendo tutti di questa malattia. Io voglio che lui chieda scusa a me e a tutti quelli che hanno un familiare così. Non voglio le scuse in camerino ma in pubblico, che lo dica sabato prossimo davanti ai milioni di persone che guardano la trasmissione».
Mercoledì 24 Aprile 2019, 15:48
© RIPRODUZIONE RISERVATA