Maria De Filippi: «Io raccomandata? Era la verità. I flop in passato li ho fatti e pagati»

Da “raccomandata”, come lei stessa si definisce, Maria De Filippi è diventata una delle regine della tv, tra l’altro definizione che non ama.  A 28 anni ha iniziato una relazione con Maurizio Costanzo, poi diventato suo marito, che ne aveva 52.

Leggi anche > Oroscopo di Paolo Fox del weekend


 
Per tutti all’inizio era la “moglie di Costanzo”: “Non tra le righe, mi davano proprio della raccomandata – ha fatto sapere in un’intervista a “Il Fatto Quotidiano” -  Ricordo la mia prima intervista su Sette con Sabelli Fioretti e la domanda fu proprio questa. Non soffrivo perché era la verità, quando feci il numero zero di Amici se non ci fosse stato Maurizio io non sarei andata in onda. Non sarei mai passata”.
Amici è uno dei suoi numerosi programmi all’attivo, che non ha perso spettatori come successo a XFactor: “Io penso che gli ascolti per un talent puro sulla tv generalista siano quelli di The Voice. X Factor è un programma particolare che si basa unicamente sulla giuria, Amici si basa sui ragazzi. C’è una edizione che può andar bene, una che può andar male a seconda del cast. Non voglio dire che il cast del Grande Fratello fa il programma ma lo penso abbastanza”.



Il programma è passato da Mediaset a Discovery: "L’ho fatto sull’onda di una arrabbiatura, Mediaset per motivi economici voleva ridurre la parte della scuola, per me era importante perché la differenza tra Amici e gli altri talent è proprio quella. Lì un po’ mi offesi ma non sono una che mette sul piatto prime time, successi e scambi vari".
Grande successo anche per “Tu si que vales” (“E’ un programma scacciapensieri con una giuria fatta di persone che si conoscono e che non sono contrapposte. Ci divertiamo perché siamo più vicini al ruolo dello spettatore che a quello del giudice, il rapporto che si è creato arriva a casa”) ed esperimento riuscito Amici Celebrities: “A fronte dei dati che sta ottenendo Canale 5 lo considero un grande successo, da parte mia e nemmeno della rete c’erano grandi aspettative. Ad Amici Celebrities manca la dimensione del sogno, del sacrificio, del potercela fare. Mostri la passione e non il talento, avessero avuto talento nel canto e nel ballo forse avrebbero fatto quello”.



Nonostante i successi non ama essere definita la regina della tv: “Mi irrigidisco perché so cosa comporta, perché ogni passo falso che faccio non viene preso con clemenza. Arriveranno altri flop, in passato li ho fatti e li ho pagati. A volte uno se li dimentica ma io non me li dimentico”.
Venerdì 22 Novembre 2019, 17:30
© RIPRODUZIONE RISERVATA