Marco Baldini a Vieni da me: «Ho 60 anni e sto provando ad avere un figlio». Caterina Balivo reagisce così

di Emiliana Costa
Su Leggo.it le ultime novità. Marco Baldini a Vieni da me«Ho 60 anni e sto provando ad avere un figlio...». Caterina Balivo reagisce così. Oggi, il conduttore radiofonico è stato ospite nel salotto di Rai1 e si è raccontato al pubblico a cuore aperto, dal successo con Fiorello al periodo buio della ludopatia. Poi la tenera rivelazione.

Leggi anche > Gianni Morandi, l'ex moglie Laura Efrikian a Vieni da me: «Abbiamo perso nostra figlia». Caterina Balivo in lacrime​

Leggi anche > Caterina Balivo a Vieni da Me furiosa contro un telespettatore: «Ora basta, fatti una vita»

«Da quattro anni sto con Aurora - spiega Baldini - lei ha 34 anni, 26 anni meno di me. Ancora mi chiedo come si sia innamorata. Ci siamo conosciuti in un bar e non aveva idea di chi fossi. È molto lontana dal mondo dello spettacolo. Ci siamo innamorati e siamo andati subito a convivere. Adesso stiamo provando ad avere un figlio... Ho sessant'anni ma credo che ce la farò». Caterina Balivo accoglie con piacere la notizia e risponde ironica: «Si dice sempre alle donne che a una certa età è difficile avere figli, ma anche per gli uomini lo è...». Baldini ci scherza su: «È difficile anche per gli uomini, ma ancora non ho bisogno dell'aiuto della chimica. Penso che ce la farò...». 



Marco Baldini poi racconta il dramma della ludopatia. Dramma che adesso ha superato. «È iniziato prima del successo - racconta -. Io vedevo i miei colleghi già famosi e già ricchi, io pensavo che fosse una scorciatoia. Me ne sono reso conto dopo. Io ho cominciato come “cavallaro”, scommettevo sulle corse dei cavalli. Giocavo anche a carte, ma in maniera molto marginale. Quando ti rendi conto che vai a fare la spesa e che le somme che scommetti sono le stesse di una spesa per una settimana di una famiglia, ti rendi conto della follia e inizi a pensare. Non perdevo soldi, ma cose più importanti come la famiglia, gli amici e il lavoro. Ho perso l’opportunità di avere un figlio prima, non sarebbe neanche finito il mio matrimonio. Gli affetti sono le cose più importanti. Alcuni amici mi hanno aiutato. Anche Fabrizio Frizzi, una grandissima persona con una grandissima umanità».
Mercoledì 4 Dicembre 2019, 18:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA