Live non è la D'Urso, Vittorio Feltri abbandona lo studio: «Siete delle galline»

di Ida Di Grazia
Live non è la D'Urso, Vittorio Feltri abbandona lo studio: «Siete delle galline». Il direttore di Libero, ospite da Barbara D'Urso insieme a Vittorio Sgarbi, risponde alle critiche degli sferati a proposito del linguaggio utilizzato sia in tv che nei suoi articoli.

Leggi anche > Live non è la D'Urso, Heather Parisi choc: «Per sette anni sono stata picchiata e umiliata dal mio ex compagno, ora sono rinata» 

Leggi anche > Live non è la D'Urso, Ivano Michetti sbotta con Daniele Interrante: «Hai rotto il ca**o, sei un co***ne» 




La prime degli sferati a intervenire è Alda d'Eusanio che rivolgendosi a Vittorio Feltri, ospite di Live non è la D'Urso, dice di aver visto tanti giovani, che pur non avendo mai letto un suo articolo, lo ritengono un esempio a causa del linguaggio colorito utilizzato dal giornalista. «Io parlo come la gente comune, voi fate un'inutile guerra al vocabolario», risponde Feltri. Poi è il turno di Vladimir Luxuria che in puntata si è pesantemente scontrata con Vittorio Sgarbi. Anche Vladimir si scaglia contro il linguaggio usato da Feltri: «I termini fro**io, ricc***ne, culat**ne sono battute che possono strappre risate, ma sono un insulto e c'è chi si è suicidato per colpa di queste parole». Feltri prova a spiegare che non vuole utilizzare il termina gay perchè è inglese, e che non ritiene quelle parole degli insulti, viene più volte interrotto mentre parla e inizia a innervosirsi «Siete delle galline. Barbara ma dove le hai trovate?».
L'ultima sfera è quella di Veronica Maya, anche lei sottolina che nonostante la fascia protetta di Live le parole di Feltri verranno riprese ovunque: «Ma lei non ha dei nipoti?», «Sì e mi rompono anche i cogl*oni». Provando a spiegare nuovamente il suo punto di vista, Feltri viene nuovamente interrotto:  «Ma la mamma non vi ha insegnato l’educazione? La smettete di rompermi i cogl**ni? Siete solo delle galline». Il direttore si toglie il microfono e furioso abbandona lo studio.
 
Martedì 19 Novembre 2019, 08:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA