Laura Ziliani uccisa, a Storie Italiane il sindaco di Temù confessa: «Nella casa colonica è presente la firma di Mirto»

Laura Ziliani uccisa, a Storie Italiane il sindaco di Temù confessa: «Nella casa colonica è presente la firma di Mirto»

Storie Italiane su Rai Uno torna sul caso di Laura Ziliani, l'ex vigilessa trovata senza vita a Temù, nel Bresciano. In collegamento con Eleonora Daniele c'è il sindaco del piccolo paese che analizza ancora una volta in diretta la pista delle messe sataniche che sarebbe in un certo moto correlata al caso.

 

Leggi anche > Il 14enne picchiato dai bulli parla a Storie Italiane: «Nessuno mi è stato vicino, al mio aggressore auguro il carcere»

 

Il sospetto è che Mirto, il fidanzato di una delle figlie, tra gli indagati per il delitto, potesse far parte di una setta satanica. A tal riguardo è stato ascoltato il sacerdote di Temù che alle telecamere ha ammesso di non aver mai saputo che in quella casa colonica, quella in cui si sospatta possa essere rimasto per giorni il corpo di Laura prima del ritrovamento, si facevano delle messe nere e ha aggiunto di non aver mai visto e conosciuto Mirto: «Io non penso ci siano cose di questo genere non ho mai visto Mirto, non sapevo che faceva le messe nere. Le ragazze invece le conoscevo, erano intelligenti ma molto chiuse di carattere se le incontravo e le salutavano non è che mi rispondessero. La terza sorella invece è molto legata alla chiesa è molto servile, saluta tutti». Poi ricorda un episodio in particolare: «Una volta mi ha detto che le sorelle erano delle bugiarde e aggiunse dicendo che avrebbero dovuto dire che erano state loro ad uccidere la mamma».

 

Il sindaco interviene in diretta rivelando un altro dettaglio emerso dalle analisi all'interno della casa colonica: tra le scritte e i messaggi satanici ci sarebbe anche la firma di Mirto. «Sono convinto che sia stato lui», afferma il sindaco, «chi avrebbe firmato con il nome di un altro? C'è una scritta in cui compare una firma che sembra proprio quella di Mirto, quindi sembra certo che potrebbe essere stato partecipe a queste messe nere».

 

 


Ultimo aggiornamento: Venerdì 22 Ottobre 2021, 12:05
© RIPRODUZIONE RISERVATA