La produzione di Alfredino Rampi replica alla Premiata Forneria Marconi: «Diritti concessi da casa discografica»
di Ida Di Grazia

La produzione di Alfredino Rampi replica alla Premiata Forneria Marconi: «Diritti concessi da casa discografica»

La produzione di Alfredino Rampi replica alla Premiata Forneria Marconi: «Diritti concessi da casa discografica».  La società di produzione Lotus, che ha realizzato la miniserie, in una nota replica al  comunicato della PFM.

 

Leggi anche > La Pfm contro la serie su Alfredino Rampi: «No a “Impressioni di settembre” su quelle immagini»

 

La Pfm si dissocia con la scelta di utilizzare "Impressione di Settembre" per la serie Tv dedicata alla tragedia di Vermicino di Sky. Con questa nota la Premiata Forneria Marconi sottolinea che il brano non sia adatto a quelle immagini di dolore, ma soprattitto che la «PFM è stata avvertita di questa scelta senza potere intervenire». 

 

Pronta la replica della Lotus, la casa di produzione che ha realizzato la miniserie: «In merito alle dichiarazioni rilasciate della Premiata Forneria Marconi sull’utilizzo di  “Impressioni di settembre" nella serie "Alfredino - Una storia italiana" la società di produzione Lotus che ha realizzato la miniserie chiarisce che i diritti per l’utilizzo del brano sono stati regolarmente concessi dalla casa discografica e in nessun caso sarebbero state utilizzate delle musiche senza averne l’autorizzazione.

 


"Alfredino - Una storia italiana"  è un progetto realizzato in accordo con il Centro Alfredo Rampi per la Protezione Civile, che per conto della Famiglia Rampi ha visionato e autorizzato gli episodi.

 


Lo scopo di questa produzione, come concordato con il Centro Alfredo Rampi, è quello di far conoscere ciò che è successo dopo quei tragici eventi e come, grazie all’impegno e alla determinazione dei genitori di Alfredino e al sodalizio nato proprio a Vermicino tra Franca Rampi e il Presidente della Repubblica Sandro Pertini, si sia gettato il seme per la nascita della Protezione Civile, istituzione su cui tutti gli italiani oggi possono contare. 
Per quarant’anni il Centro Rampi ha lavorato per la prevenzione di incidenti e per la gestione di piccole e grandi emergenze. L’aver accettato di autorizzare e supportare questa produzione è in linea con il loro impegno profuso in tutti questi anni. Ed è proprio abbracciando il loro obiettivo che abbiamo, mano nella mano con la fondazione Rampi, realizzato questo progetto nel massimo rispetto delle volontà della famiglia.»

 


Ultimo aggiornamento: Giovedì 24 Giugno 2021, 20:28
© RIPRODUZIONE RISERVATA