Televisione a nervi tesi: duello Gruber-Boschi, nuovi autori per Detto Fatto e da Giletti aumentano le risse
di Marco Castoro

Televisione a nervi tesi: duello Gruber-Boschi, nuovi autori per Detto Fatto e da Giletti aumentano le risse

Lilli Gruber che si accanisce sulle foto di Maria Elena Boschi, Nunzia De Girolamo che fa il pm nei confronti di Daniele Leali, il giornalista di Raisport che in onda fa una battuta da quattro soldi che neanche nell’avanspettacolo più becero nessuno farebbe. Cosa sta accadendo alla nostra tv? Anche il tubo catodico è vittima di un virus?

 

Non c’è dunque il solo Vittorio Sgarbi a infiammare la platea televisiva con il suo “Capra! Capra! Capra!” ripetuto all’infinito (l’ultima vittima è stato il verde Paolo Cento lunedì sera a Quarta Repubblica su Rete4).

 

Tutt’altro che impassibile è apparsa Maria Elena Boschi durante l’ospitata avuta a Otto e Mezzo. Lilli Gruber l’ha pressata come un mastino sia sulle vicissitudini tra i renziani e il premier Conte, sia soprattutto mostrando le foto della Boschi e il compagno con la mascherina calata. L’ex ministra deve aver sofferto non poco per non esplodere in trasmissione. La sua reazione stizzita l’ha postata in un velenoso tweet. Una domanda sorge spontanea: perché la Gruber che è così attenta alle mascherine pochi giorni fa al premier Conte che tossiva in studio non ha detto di indossarne una?   

 

Un altro caso da segnalare è la battuta – pessima pure come battuta – che il giornalista di Raisport, Lorenzo Leonarduzzi ha pronunciato durante il Rally di Monza, giocando sul cognome di Tanak: «Mi hanno detto una battutaccia, mi vogliono far vincere 100 euro se la dico... "Donna nanak tutta Tanak". L'hanno cambiata così in brianzolo o in fiorentino, non so», aggiunge poi sogghignando. Talmente inqualificabile che si profilano provvedimenti. Viene da pensare che a confronto il tutorial di Detto Fatto potrebbe essere trasmesso nel convento delle Orsoline. A proposito di Detto Fatto, Bianca Guaccero ha scontato “la squalifica” ed è tornata su Rai2 con responsabili e autori cambiati.

 

Domenica sera il programma Non è l’Arena di Massimo Giletti su La7 si è trasformato in un ring. Nell’ultimo segmento dedicato al caso Genovese l’ospite Daniele Leali e l’opinionista Nunzia De Girolamo se ne sono dette di tutti i colori. Accuse dirette e senza complimenti. Dalla droga allo stupro, dalle ragazze tossicodipendenti al Bunga Bunga. Visto che non sono rose... saranno querele.      


Ultimo aggiornamento: Giovedì 10 Dicembre 2020, 10:25
© RIPRODUZIONE RISERVATA