Gratta e Vinci, il figlio del tabaccaio a Pomeriggio 5: «Noi non c'entriamo niente. I miei figli di 10 anni sono sotto attacco»
di Emiliana Costa

Gratta e Vinci, il figlio del tabaccaio a Pomeriggio 5: «Noi non c'entriamo niente. I miei figli di 10 anni sono sotto attacco»

Gratta e Vinci, il figlio del tabaccaio in esclusiva a Pomeriggio 5«I miei figli di 10 anni sono sotto attacco...». Oggi, Barbara D'Urso è tornata a parlare della vicenda del gratta e vinci da 500mila euro. La conduttrice ha mostrato in esclusiva l'intervista al figlio di Gaetano Scutellaro, il tabaccaio in carcere con l'accusa di furto pluriaggravato e tentata estorsione.

 

Leggi anche > Bollettino Covid di martedì 7 settembre: 71 morti e 4.720 casi in più. Positivi in calo, tasso all'1,48%

 

Il figlio di Scutellaro prende le distanze dalla vicenda e spiega: «La mia famiglia non entra in questa vicenda, anche i miei figli di dieci anni stanno ricevendo attacchi mediatici. Tutto quello che viene detto, che abbiamo provato a contattare la signora, non è vero niente».

 

Gaetano Scutellaro

 

E conclude: «Noi ci distacchiamo da questa vicenda. La Procura indagherà, noi non c'entriamo niente». L'inviato di Pomeriggio 5 spiega che la licenza della tabaccheria sarebbe dell'ex moglie di Scutellaro e che quest'ultimo non avrebbe avuto buoni rapporti con la sua famiglia.

 


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 8 Settembre 2021, 09:28
© RIPRODUZIONE RISERVATA