Arbitri picchiati, Giletti a gamba tesa sui vertici del calcio
di Marco Castoro

Arbitri picchiati, Massimo Giletti a gamba tesa sui vertici del calcio

  • 40
    share
Massimo Giletti irrompe sul calcio a gamba tesa ma in maniera decisa. La sua “domenica sportiva” sugli arbitri pestati è super. Ospiti di Non è l'Arena ​su La7, oltre a Giovanni Minoli, l'ex arbitro Paparesta, il tecnico del Milan femminile, l'ex azzurra Carolina Morace e il direttore del Corriere dello Sport, Ivan Zazzaroni. Nella puntata - nel corso della quale è intervenuto al telefono anche il ministro Matteo Salvini - si è parlato dei pericoli e della violenza che ogni settimana si verificano sui campi di calcio.

​Testimone in studio di una vicenda che ha fatto gridare allo scandalo è Elena, un ex arbitro picchiata durante una partita dei dilettanti. Non sente più da un orecchio e non vede più da un occhio. Ma il caso non ha avuto giustizia. E Giletti ne sta facendo una campagna cercando di coinvolgere anche Zazzaroni. Al centro del mirino c'è finito il numero uno del settore arbitrale Nicchi. Tra gli ospiti anche l'ex calciatore della Juve Birindelli che qualche tempo fa ha ritirato dal campo la sua squadra giovanile a causa dell'intemperanza dei genitori sugli spalti. Ma a pagarne le conseguenze è stato proprio lui, Birindelli, squalificato per tre giornate, quando Higuain - come ha sottolineato Giletti - ne ha prese solo due, dopo aver perso la testa dinanzi all'arbitro che l'ha espulso. «Ma i regolamenti del calcio sono ottusi», ha replicato Zazzaroni, incalzato però da Giletti: «I regolamenti li fanno gli uomini e gli uomini possono cambiarli». 
Lunedì 19 Novembre 2018 - Ultimo aggiornamento: 11:53
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME