Giancarlo Leone confermato presidente della Associazione Produttori Audiovisivi:
«Nel prossimo triennio ricostruire il settore travolto dal Covid»
di Elena Benelli

Giancarlo Leone confermato presidente della Associazione Produttori Audiovisivi:
«Nel prossimo triennio ricostruire il settore travolto dal Covid»

Giancarlo Leone, 64 anni, managaer di lungo corso in Rai, è stato confermato per il prossimo triennio Presidente della Associazione Produttori Audiovisivi (apa) con il voto unanime dell’Assemblea (espresso in modalità remota, causa #coronavirus, e segreta). La designazione ed il progetto di programma erano già stati votati - all'unanimità - dal Comitato Direttivo.

Leone già Amministratore Delegato di Rai Cinema, Vicedirettore Generale, Direttore di Rai1, Docente all’università www.luiss.it, Leone è attualmente amministratore delegato di Q10 Media società leader nel settore della comunicazione e consulenza strategica.

Leggi anche > Cinema, Francesco Rutelli rieletto Presidente dell'Anica: «Contribuiremo al cambiamento produttivo, creativo e competitivo»

«Il prossimo triennio del mandato sarà dedicato prevalentemente alla ricostruzione ed alla ripartenza della filiera dell’audiovisivo (serialità tv, film, intrattenimento, documentari, animazione, ndr) che è stata travolta, come tutti i settori vitali del Paese, dalla emergenza Covid-19 - ha detto Leone - Il settore ha un volume della produzione superiore ad 1 miliardo di euro l’anno ed un livello di oltre 100 mila occupati direttamente ed indirettamente. In questa fase è tutto fermo con danni straordinari per le imprese ed i lavoratori. Ogni mese di fermo equivale a circa 100 milioni di danni».

Il Presidente di APA ha però sottolineato “la significativa sensibilità del governo ed in particolare del MIbact per individuare le misure idonee a fronteggiare insieme la crisi” e si attende “altrettanta attenzione, nell’interesse comune, da parte delle emittenti televisive nazionali free, pay e delle piattaforme on demand che sono i naturali e principali partners dell’audiovisivo”.

 
Ultimo aggiornamento: Mercoledì 1 Aprile 2020, 17:46
© RIPRODUZIONE RISERVATA