Domenica Live, lite in diretta tra Otelma e Francesca Cipriani. Il Divino vuole 200mila euro di risarcimento
di Valeria Arnaldi

Domenica Live, lite in diretta tra Otelma e Francesca Cipriani. Il Divino vuole 200mila euro di risarcimento

Lite in diretta tra Francesca Cipriani e il Divino Otelma a Domenica Live. In studio, volano parole pesanti. E il "Divino Otelma" si allontana per pochi secondi dallo studio. In primo piano, una questione di soldi. Dopo la caduta di Otelma nell’edizione 2019 dell’"Isola dei famosi", che questi ascrive alla Cipriani, infatti, il Divino chiede un risarcimento.

«Una vergogna. Per due spiccioli si manda un’amicizia che c’era all’aria. Immensa tristezza», dice Francesca Cipriani .

Polemico Otelma, che riferendosi alla Cipriani, commenta: «Di solito affastella svariate stupidaggini una sull’altra, volevamo rispondere  a più stupidaggini insieme. Non intendiamo parlare con questa tizia. O questa tizia, fa una pausa, poi parla uno, poi parla l’altra. Se è abituata a parlare nella Suburra o nell’angiporto… Siamo stanchi di questa pagliacciata, tenetevi questa pescivendola… Serve un arbitro».

Poi si allontana.

Barbara D’Urso accetta il ruolo e fa da mediatore tra i due. Così Otelma rientra.

«Noi siamo qui per risolvere un problema posto dalla signorina - spiega Otelma -  A seguito di un grave danno, abbiamo  avuto nove punti di sutura più vari danni quantificabili, visto che siamo stati costretti a lasciare l’Honduras, che prevedeva un pagamento settimanale, abbiamo perso svariati soldi».

La richiesta di risarcimento è di duecentomila euro, sottolinea Francesca Cipriani, che della questione ride.

Barbara D’Urso sottolinea però che effettivamente la Cipriani ha spinto Otelma. «Era il gioco, io spingevo lui, lui spingeva me», risponde Francesca, secondo cui Otelma avrebbe problemi di deambulazione. Questi respinge l’accusa. E in un acceso botta e risposta, con rimandi alla causa, con relative prove, l’incontro si chiude senza la “pace” auspicata dalla conduttrice.


Ultimo aggiornamento: Domenica 18 Ottobre 2020, 22:46
© RIPRODUZIONE RISERVATA