Finte vaccinazioni, l'infermiera accusata intercettata da 'Le Iene': ecco cosa ha detto

  • 91
    share
Il caso aveva destato parecchio scalpore, vista la gravità dei fatti: migliaia di vaccinazioni per alcuni bimbi, somministrate a Codroipo (Udine), erano risultate nulle e i piccoli erano risultati a rischio di contrarre diverse malattie, anche gravi.

GUARDA IL VIDEO ---> PARLA L'INFERMIERA ACCUSATA DELLE FINTE VACCINAZIONI

Le prime indagini della Asl, grazie anche alle testimonianze dei genitori, erano riuscite a risalire all'infermiera che le avrebbe realizzate, Emanuela Petrillo.


LEGGI ANCHE ---> "OLTRE 20MILA VACCINI DA RIFARE"



Filippo Roma, de 'Le Iene', è riuscito a intercettare l'operatrice sanitaria sotto accusa e ha chiesto alla ragazza dal volto angelico di fornire la propria versione dei fatti. Più che difendersi, l'infermiera ha lanciato diverse accuse di complotti e ha dichiarato: «Ho sempre lavorato discretamente bene, non è vero che non sono a favore dei vaccini. Se i vaccini non hanno funzionato, non si può dare la colpa a chi li ha somministrati, è evidente che c'è un problema nel vaccino stesso».

LEGGI ANCHE ---> CENTINAIA DI BIMBI A RISCHIO MALATTIE




LEGGI ANCHE ---> LA FIGLIA DI RIINA: "NON ERA UN MOSTRO"

LEGGI ANCHE ---> DEBUTTO CHOC NEL PORNO, EFE BAL IN OSPEDALE

LEGGI ANCHE ---> ADRIANO PANZIRONI SPIEGA IL METODO 'LIFE120'
Domenica 10 Dicembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 11-12-2017 11:17
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME