Eurovision 2022, nuove regole al Village del Valentino: «È preso d'assalto, da oggi si cambia registro»

Eurovision 2022, nuove regole al Village del Valentino: «È preso d'assalto, da oggi si cambia registro»

Più controlli e capienza interna comunicata ai varchi d'accesso

Tutto è pronto per l'attesissimo inizio dell'Eurovision Song Festival 2022. Tra pochi istanti inizierà l'edizione italiana di Torino, dopo la vittoria dello scorso anno dei Maneskin. Un'edizione che promette spettacolo e che vedrà Mahmood e Blanco cercare di difendere il titolo con la loro «Brividi». Un'edizione dell'Eurovision dal successo contagioso che ha portato alla necessità di un cambio di regole nello spazio dell'Eurovision Village, a causa dell'elevato afflusso di persone

 

Leggi anche > Eurovision 2022, diretta prima semifinale 10 maggio: super ospite Diodato. In gara 17 Paesi

 

A seguito dell'euforia dei tanti fan musicali accorsi alla Kermesse europea da ogni parte del continente, al parco del Valentino nello spazio dell’Eurovision Village, la Città di Torino ha deciso di introdurre alcune migliorie per rendere più efficace e funzionale l’accesso all’area. In particolare, a partire dalla serata inaugurale dell'Eurovision, mertedì 10 maggio, verranno comunicati all’esterno, in corrispondenza dei varchi di accesso, l’effettiva disponibilità di capienza interna al fine di evitare che le persone si accodino inutilmente all’ingresso anche quando la capienza stessa massima è stata raggiunta. La reale capienza sarà diffusa anche sul sito della Città di Torino  e sui canali social della Città.

 

Verranno, inoltre, intensificati i presidi sul perimetro esterno da parte della Polizia Municipale. Lo comunica in una nota la Città che si dice «certa della fattiva collaborazione dei cittadini e degli appassionati di musica che contribuiranno a garantire il buon esito dell’evento».


Ultimo aggiornamento: Martedì 10 Maggio 2022, 21:29
© RIPRODUZIONE RISERVATA