L'Eredità, Flavio Insinna prende le distanze da una domanda del gioco: «Non mi piacciono queste cose...». Gelo in studio
di E.C.

L'Eredità, Flavio Insinna prende le distanze da una domanda del gioco: «Non mi piacciono queste cose...». Gelo in studio

L'Eredità, Flavio Insinna prende le distanze da una domanda del gioco: «Non mi piacciono queste cose...». Pochi minuti fa, è terminata la puntata del quiz preserale di Rai1. Alla ghigliottina arriva la neoconcorrente Cristiana. Ma è durante il percorso di gioco che accade qualcosa di insolito.

 

Leggi anche > Chiara Ferragni, Leone "sparisce" quattro giorni dai social. Fan in ansia: «Dov'è finito?». Poi Fedez svela tutto

 

Flavio Insinna chiede a Cristiana: «Quale di questi è un esempio di uso aggettivale di un sostantivo? Rigare dritto o Marco è il più asino?». Ma appena letta la domanda, il conduttore spiazza tutti e prende le distanze dal modo di dire: «Non mi piace usare gli animali come esempi negativi, come chi dice 'solo come un cane'. Gli asinelli sono intelligenti e hanno dei grandi occhioni». Immediati i commenti degli "ereditiers" su Twitter: «È vero, sono degli animali molto intelligenti». E ancora: «Molto sensibile».

 

 

Si arriva poi alla ghigliottina. Le parole a disposizione stasera sono «governo, tre, chiusura, ridurre, assoluzione». Cristiana, vincitrice del triello, arriva con un tesoretto di 210mila euro. Ma dimezza più volte e gioca per 26.250 euro. La neo campionessa sceglie la parola «processo». Ma è sbagliata. La soluzione oggi è «formula». Domani si torna a giocare.


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 5 Maggio 2021, 08:39
© RIPRODUZIONE RISERVATA