Enrico Letta, a Oggi è un altro giorno, una vecchia prof: «Non si impegnava, ma...». Lui reagisce così

Enrico Letta a Oggi è un altro giorno, una vecchia prof: «Non si impegnava, ma...». Lui reagisce così

Il segretario del Pd Enrico Letta è stato ospite questo pomeriggio di Serena Bortone a Oggi è un altro giorno, su Rai1. E ha parlato della sua vita politica in rapporto ai figli e alla sua famiglia: «La riservatezza è una forma di rispetto nei confronti dei miei famigliari, soprattutto di mia moglie e dei miei figli», avere un ruolo pubblico porta «solo danno e nessun vantaggio», le parole del segretario del Partito Democratico.

 

Leggi anche > Gigi Proietti, le figlie a Oggi è un altro giorno: «Papà non ci ha mai detto "vi voglio bene"»

 

«Non mi sognerei mai di usare i figli o la famiglia per dare messaggi politici». «Accompagnavo i figli a scuola anche quando ero premier, perchè mi piaceva, e una volta che lo dissi Emma Bonino, ministra nel mio governo, mi fece un cazziatone dicendomi ero il tipico maschio italiano che siccome fa una cosa, lo deve dire a tutti».

 

Durante la trasmissione l'inviata, in collegamento da Pisa, ha intervistato la sua vecchia professoressa di scienze, di nome Turbanti, che Letta ha subito riconosciuto: «Era un bravo ragazzo. Non è che si impegnasse molto... - le sue parole - ma riusciva comunque ad avere 7». Letta, divertito, ammette: «Non andavo benissimo in scienze: capivo poco e studiavo poco, ma alcuni argomenti mi affascinavano». «Tua mamma si lamentava per i voti - ricorda ancora la prof - io le risposi: "Vorrei avere io un figlio così, che invece di andare in giro va a fare politica"».


Ultimo aggiornamento: Martedì 1 Giugno 2021, 15:35
© RIPRODUZIONE RISERVATA