Edoardo Stoppa e Juliana Moreira, la proposta a Domenica Live: «Ecco come ha reagito...»
di Valeria Arnaldi

Edoardo Stoppa e Juliana Moreira, la proposta a Domenica Live: «Ecco come ha reagito...»

Edoardo Stoppa e Juliana Moreira raccontano la loro storia d’amore a Domenica Live: insieme da dodici anni, sono sposati da tre e hanno due figli. La coppia si incontra per caso. Stoppa rimane subito affascinato, Juliana, come racconta Barbara D’Urso, è  colpita dalla timidezza di Stoppa, unita però al suo spirito avventuroso.

«Il primo bacio c’è stato dopo due/tre settimane, perché la prima settimana sono stato fuori per lavoro. C’è stato una telefonata, mi ha tenuto al telefono un’ora e quaranta e io ho detto: “è quella giusta”», dice Edoardo Stoppa.

 

Leggi anche > Mihajlovic in lacrime a Domenica In da Mara Venier: «L'unico rimpianto della mia vita è legato a mio padre»

 

Si parla poi della prima gravidanza, non andata a buon fine.

«Avevo 28 anni, era la prima gravidanza. Hanno fatto anche delle analisi per vedere la nostra compatibilità. Ci hanno detto che succede a varie coppie. Alla seconda gravidanza, ho cominciato ad avere delle perdite. Il medico ha visto la sacchetta vuota e ha cominciato a dire: “Ragazzi, mi dispiace…”. Io ho iniziato a piangere. Invece, lui (Edoardo, ndr) si è accorto che c’era un’altra sacchettina… ed è nata Lua», afferma Juliana Moreira.

«Erano gemelli, in effetti uno lo abbiamo perso ma è nata Lua», aggiunge Edoardo.

La coppia, solidissima, non trovava mai il tempo per sposarsi.

«Lua chiedeva: quando vi sposate? - ricorda Edoardo - E io le rispondevo: quando tu potrai portare le fedi. Poi, alla seconda gravidanza, le rispondevo: quando lui sarà in grado di portare le fedi».

«Poi ci siamo sposati. Volevamo fare una cosa semplice e alla fine… è stato un bel matrimonio», prosegue Juliana.

Decisamente meno romantico il ricordo della proposta. Edoardo Stoppa aveva organizzato tutto: «Empire State Building, New York. L’ho portata in cima. C’era un mio amico pronto a fare un video. C’era Lua che aspettava, volevo partecipasse anche lei. E Juliana…»

«No aspetta, c’è una premessa - lo interrompe Juliana - Io prendo una cioccolata calda, fuori faceva freddo. Mi sentivo male. Lui diceva: dobbiamo vedere il grattacielo. Io facevo: Sono di San Paolo, non mi frega niente dei grattacieli. Non volevo andare, lui insisteva...».

«Alla fine, mi inginocchio, le faccio la proposta e quasi mi ha vomitato addosso», chiude Juliana.

“Sorprese” anche al matrimonio.

«Lei, prima della cerimonia, mi dice: facciamo uno scherzo, io dico “no”. E io: no, almeno una volta, facciamolo bene. Lua era tutta emozionata, aveva il vestito bianco, si sentiva un principessa».

Juliana quel “no” non lo ha detto: «Ma solo perché lui mi ha costretto a dire sì».

Lua è sempre molto partecipe della vita della coppia. «Le abbiamo raccontato tutto quello che era successo prima, anche del fratellino perso - spiega Juliana - e le abbiamo detto subito quando sono rimasta incinta per la seconda volta, raccomandandole però di non dire niente a nessuno, neppure alla nonna, avevamo paura potesse rimanerci male in caso…. Lua è stata bravissima, non ha detto nulla per tre mesi».

Di altri figli per ora non si parla. O quasi. Stoppa lo vorrebbe. Juliana dice no. E lo “ufficializza” anche guardando in video, rivolta ai figli. Barbara D’Urso invita Stoppa a cercare di convincerla a fare il terzo figlio. Le nausee però sono un “freno” importante per Juliana: «Dicono che è un momento magico - ride - ma non è vero…».


Ultimo aggiornamento: Domenica 15 Novembre 2020, 19:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA