Don Merola, il prete anticamorra da Serena Autieri: «Il mio cuore ha battuto per una donna, sì al celibato facoltativo»
di Emiliana Costa

Don Merola, il prete anticamorra da Serena Autieri: «Il mio cuore ha battuto per una donna, sì al celibato facoltativo»

Don Luigi Merola, il prete anticamorra da Serena Autieri: «Il mio cuore ha battuto per una donna, sì al celibato facoltativo». Oggi il sacerdote-educatore, noto per la lotta alla criminalità organizzata (per 12 anni sotto scorta), è stato ospite a Dedicato e ha parlato della sua fondazione "A Voce e Creature", con la quale aiuta i ragazzi a rischio che si allontanano dalla scuola.

 

Leggi anche > Lite con Tommaso Zorzi, Francesco Oppini rompe il silenzio: «Ecco perché è finita l'amicizia...»

 

Poi, quando Gigi Marzullo - co-conduttore del programma - gli chiede se il suo cuore abbia mai battuto per una donna, risponde così: «Ha battuto per una donna, tante donne. Ha battuto e batte. Sono un essere umano, il prete avrebbe bisogno della famiglia come riferimento».

 

E conclude: «La penso come Papa Francesco, anche se il percorso in Vaticano sarà lungo. Sì al celibato facoltativo, salverebbe la vita di tanti preti e ci sarebbero meno scandali. Chi ama non sbaglia mai».


Ultimo aggiornamento: Sabato 31 Luglio 2021, 08:06
© RIPRODUZIONE RISERVATA