Domenica Live, la madre di Fabrizio Corona: «E' tutto fumo e niente arrosto, un agnellino indifeso»
di Valeria Arnaldi

Domenica Live, Fabrizio Corona difeso da mamma Gabriella: «E' tutto fumo e niente arrosto: un agnellino indifeso»

A Domenica Live, Gabriella Privitera, madre di Fabrizio Corona,  parla del figlio, ora ai domiciliari: «Credetemi, è tutto fumo e niente arrosto. Sembra una persona che fa, urla e poi è un agnellino indifeso».

La mamma racconta le giornate di Fabrizio: «Lavora, fa molto sport. Legge molto. Di tutto. Intanto, i giornali tutti i giorni, anche libri».

 

 

 

È tenero con te?, domanda Barbara D’Urso.

Gabriella risponde: «Abbastanza. Devo stare molto attenta a parlare, perché lui vuole che gli si dica sì per tutto, però è molto migliorato. Questo arresto non ci voleva».

Enrica Bonaccorti interviene in collegamento video, commentando il “cattivo esempio” dato da Fabrizio Corona a tanti giovani. E sottolinea che ai figli bisognerebbe dire tanti no, sin da piccoli.

La mamma di Corona insiste: «Il cattivo esempio non viene dato solo da mio figlio ma anche dai giudici che hanno pronunciato una sentenza che ha disatteso tutte le relazioni. Non è che tanti "no" rendono bravi avvocati, giudici e via dicendo. Non bisogna fare il moralismo con Fabrizio. Ci sono tanti altri che danno cattivi esempi. Lui è malato, da almeno 15 anni. Sono d’accordo che lui non è stato un grande esempio, ma quelli che lo seguono lo amano per le sue tante qualità».

Bonaccorti prosegue: «Il carattere di Fabrizio ha segnato il suo destino».

La mamma di Corona ribatte: «Non capite che è malato. Non ho mai detto “no” e non sono stata sicuramente una brava mamma, l’ho amato più della vita, come tutti i miei figli».

Barbara D’Urso cerca di distendere gli animi. Vuole,  dice a Gabriella, che la prossima volta lei possa dire che suo figlio è molto tenero con lei.

La donna risponde:  «Lui è anche tenero con me, poi ha momenti di rifiuto, l’ho sempre detto, fa parte della sua patologia. Tanti medici lo hanno visitato e lo hanno spiegato. Credetemi, è tutto fumo e niente arrosto. Sembra una persona che fa, urla e poi è un agnellino indifeso, che ha bisogno di affetto. Soffre di solitudine. La solitudine è stare male con se stessi».


Ultimo aggiornamento: Lunedì 26 Aprile 2021, 09:58
© RIPRODUZIONE RISERVATA