Denise Pipitone, l'avvocato Giacomo Frazzitta rompe il silenzio sull'autore della lettera anonima: l'appello a Storie Italiane

Video
di

A Storie Italiane l'avvocato della famiglia di Denise Pipitone, Giacomo Frazzitta, rompe il silenzio sull'autore della lettera anonima che giorni fa ha ammesso di aver visto qualcosa e di aver avuto paura per 17 anni. Il legale smentisce l'indiscrezione circolata qualche giorno fa sulla stampa e spiega: «Non si è fatto vivo con me, è ancora anonimo». Da qui l'appello in televisione affinché si faccia avanti per dare valore alla sua testimonianza. 

 

Leggi anche > Denise Pipitone, l'avvocato di Piera Maggio a Storie Italiane: «Anna Corona indagata? Dovrebbero esserci elementi importanti»

 

Denise Pipitone, la verità dell'avvocato Frazzitta

L'avvocato della mamma della bambina aveva lanciato un appello in televisione affinché l'autore della lettera anonima si facesse avanti. Secondo quanto spiega il legale a Storie Italiane il supertestimone non si sarebbe presentato spontaneamente nello suo studio. «Io lo sto attendendo ancora, non è vero che l’ho incontrato, e comunque se l’avessi visto e lo direi sarebbe gravissimo. Io l’attendo l’anonimo ma se rimane tale vale zero... Parlate, venite in Procura, non bisogna più avere paura dopo 17 anni, basta».


Denise Pipitone, la lettera anonima

«Sono diciassette anni che so e sono serissimo - si legge nella missiva - non ho parlato per paura. Mi trovavo a bordo della mia auto a Mazara del Vallo e sono stato affiancato da un'altra vettura. Ho guardato all'interno dell'abitacolo e ho visto Denise con altre tre persone. Ne sono assolutamente sicuro. Con lei c'erano tre uomini. La bambina piangeva e chiamava la mamma».


 


Ultimo aggiornamento: Lunedì 31 Maggio 2021, 17:20
© RIPRODUZIONE RISERVATA